04 dic DOTR 015 | SHORT>CUTS [AcrossVideo] | concorso internazionale corti sperimentali & video d’arte

Con il sostegno e il contributo di

logo_regione_trasparente
Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili

LOGO-DOTR-2015  

Festival internazionale di cinema indipendente di viaggio, on the road, errante e di frontiera
Disorientamenti e derive psicogeografiche
An international independent cinema festival, both on the road and borderline
Errant images, displacements and psychogeographical drifts. 

Un tragitto é sempre tra due punti, ma lo spazio intermedio ha preso tutta la sua consistenza,  e gode di un’autonomia come di una direzione propria

“A path is always between two points, but the in-between has taken on all the consistency and enjoys both an autonomy and a direction of its own” 

G. Deleuze, F. Guattari, 1987


ven 4 dic 

h 19.00 Concorso Lungometraggi 

SONG BIRTH di Simona Irrera

2015, Italia, 57′, versione originale con sottotitoli italiano
Prima e dopo Live Show Case da Song Birth / Before and after Live Show Case from Song Birth

h 20.30 

Short>Cuts Across Video 015

concorso internazionale cortometraggi sperimentali e video d’arte ONTHE ROAD | selezione ufficiale 2015
international competition experimental short film & video art
ON THE ROAD |official selection 2015 
 
 
logo-SHORT-CUTS-EXP

Tuttti i corti sono in versione originale con sottotitoli in italiano 

Voto della giuria / Voto del pubblico in sala
Jury Award / Spectator Jury Award
 
Short>Cuts [AcrossVideo] Concorso internazionale di Corti Sperimentali e Video Arte è una selezione inedita in Italia dei migliori cortometraggi “on the road” da tutto il mondo. La Giuria è presieduta da Ida Gerosa  (pioniera internazionale della Computer Art) e composta da Silvia Bordini docente di Storia dell’Arte Contemporanea e Micol Di Veroli curator e produttrice di cinema sperimentale. 
 
Il pubblico in sala potrà votare il miglior corto. Tra i votanti verrà sorteggiato un abbonamento alla programmazione Detour 2016. I Premi verranno conferiti il 6 dicembre durante la Cerimonia di Premiazione.
 
Short>Cuts [AcrossVideo] International Contest Experimental short movies and Video Art is a unedited selection of the best works “on the road” from around the World. The Award Jury will be chaired by Ida Gerosa, pioneer at international level in Computer Art, and it is compose of video art and experimental cinema experts: Silvia Bordini, Professor of Contemporary art history, and Micol Di Veroli, curator and experimental cinema producer.  /
 
Spectator Jury Award. A Lucky draw: among voters one will win a free subscription to Detour, year 2016. All prizes will be awarded on December 6 during the Awards Ceremony.
 
 
PROGRAMMA
 
IN THE DARK AND DEEP PART OF THE NIGHT
di Enzo Cillo
2015, Italia, 10′, B/N, no words
produzione Enzo Cillo
 
Un uomo, unico superstite di una civiltà ormai scomparsa, attende l’ultimo bagliore di luce sulla Terra.
A men, the only survivor of a fading civilisation, await for the last blaze of light on the Earth.
 
darkanddeep-partofthe-night_enzo-cillo_detour


FOUR POSTCARDS TO MARTA
di Hernán Talavera
2015, Spagna, 10′, B/N, versione originale inglese 
produzione Hernan Talavera
 
Queste sono semplici, intime cartoline che ho spedito alla mia ragazza quando lei e’ tornata al suo paese, in Lituania, nell’autunno 2014. Durante questi mesi di separazione, non sapevamo se ci saremmo potuti incontrare ancora e la sua assenza riempie ogni fotogramma del film.
These are simple, intimate postcards, which I sent to my girlfriend when she returned to her country, Latvia, in the autumn of 2014. During those months of separation, we didn’t know if we could meet again and her absence imbues every frame of the film.
Four-postcards-Marta-detour1


L’AMOUR EN CINQ PARTIES 
(L’amore in cinque parti)
di Joshua Provost
2015, France/Usa, 8′, B/N, versione originale francese
produzione Matter of Chance Productions
 
Una disamina ironica della natura dell’amore attraverso oggetti, temi, concetti, ripetizioni, analisi.
A light-hearted examination of the nature of love through objects, themes, concepts, repetition, and analysis. 

 Lamour-en-cinq-parties-detour1

LIFE IS BUT A DREAM
di Cecilia Milza
2014, Italia, 3′, colore, no words
produzione Cecilia Milza
 
Un gioco, una filastrocca. L’immaginazione è compagna inseparabile perché tutto trasforma. Con la forza della cantilena ci trasporta nel sogno e, inventando nuove storie, plasma la realtà rendendoci protagonisti del nostro viaggio.
A play, a nursery rhyme. Imagination is an inseparable mate with its power of transforming everything. The power of singsong transport us into the dream and, inventing new stories, shape new reality and make us protagonist of our trip. 
LIFE_IS_BUT_A_DREAM_detour


LONDON REFLECTS
di Jokin Pascual, Javier Dampierre
2015, Spagna, 3′, versione originale inglese
produzione Javier Dampierre
 
Domande senza risposte. Come mi vedi veramente?Vedi chi sono? o vedi un riflesso di chi tu voglia che io sia. E’ la città’ stessa che parla. Ognuno di noi vede e sente il suo posto in maniera diversa. un delizioso poema, una passeggiata in prima persona in un viaggio affascinante
Questions with no answers. How do you really see me? Do you see who I am? Or do you see a reflection of who you want me to be? It’s the city itself who speaks. Everyone of us see and feel his place in a different manner. A delightful poem in first person walk with us in this fascinating thoughtful trip.
london_reflects_detour1


WALKING IN LES SAINTES
di Mike Cooper
2015, UK, 3′, colore, no words
produzione HIPFILM
 
saintes_cooper_detour
 
Parte della serie “on going”  dal titolo “Island garden” – meditazioni sulle isole, sulla natura, sulla natura delle isole.
Part of my on going series titled ‘island gardens’ — meditations on islands and nature and the nature of islands. 


SOLAR LOVE
di Fred L’Epee and Jean-Baptiste Lozach 
2015, Svizzera, 7′, colore, no words
produzione Helicon Films
 
Questo e’ un road movie post-moderno all’incrocio tra desert e mare; il suo universo. Un lavoro visuale alla ricerca della subcosciente poesia della libertà’.
This is a post-modern road movie at the crossing of the desert, the sea; his universe. A visual art work in search of the subconscious poetry of freedom. 
Solar_Love_detour1


SOROA
di Asier Altuna
2014, Spagna, 13′, no words 
produzione Txintxua Films
 
Terra arida, sole, vento. Il paesaggio è solcato da una processione. L’eco delle preghiere porta la pioggia.
Dry land, sun, wind.  A procession cut through the landscape. Echoes of the prayers brings rain.
Soroa_detour1


YSME
di Doidy Florian
2014, Francia, 25′, colore, versione originale francese
produzione Doidy Florian
 
C’e un’area tra la Francia e la Corsica dove il mondo e’ invertito come la retina dell’occhio. La realtà’ copia se stessa. Reale e artificiale sono in competizione e i nostri sentimenti diventano indistinti. 
There is an area between France and Corsica, where the world is reversed as the retina of the eye. Reality copies itself. Real and artificial are running concurrently, and our feelings become indistinct.
YSME-detour3
 
A SEGUIRE 

THE ROAD – concorso lungometraggi

ECHOS  di Perrine Liévois

2015, Francia, 30′, versione originale francese, sto. italiano


Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Video d’arte | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it

Art-house cinema in Downtown Rome since 1997. 

Cineclub Detour è affiliato a ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us

Seguici su / Follow us on: