DETOUR nasce nel 1997 a Roma nel cuore del vecchio rione Monti, dalla percezione di un’assenza, di un vuoto nel tessuto dell’offerta culturale cittadina. All’epoca il rione conservava ancora le ultime vestigia della sua vocazione di vicinato popolare, prima di trasformarsi nella Disneyland degli hipster romani e dello street food al caviale.

A Roma erano ancora attivi gli ultimi storici cineclub come Filmstudio, Labirinto e Grauco. Ne eravamo noi stessi assidui frequentatori e la loro era una programmazione coraggiosa di indubbia qualità, ma la nostra sensibilità “postmoderna” di giovani studenti cinefili, cresciuti con una dieta onnivora e senza il dogmatismo autoriale/politico che caratterizzava la generazione precedente, ci ha condotto alla ricerca di un territorio più aperto alla sperimentazione e alle contaminazioni, agli stimoli che arrivano da cinematografie emergenti di paesi lontani, dal cinema di genere low-budget, dal documentario e dalla scena più indipendente e underground e dalla video arte.

DETOUR inizia la sua avventura così, dal sogno di un collettivo fluido di giovani appassionati, studiosi e professionisti del cinema e degli audiovisivi. che, nel corso degli anni, ha contribuito a realizzare nel centro di Roma un luogo fisico di riferimento fieramente indipendente di proposta cinematografica di arti audiovisive e performative non convenzionali, con rapporti e riconoscimenti a livello internazionale.

Più di tutto DETOUR è uno spazio comunitario aperto a tutte le discipline e alimentato dal flusso vitale del passaggio della conoscenza, della costruzione del pensiero critico e dalla ricerca creativa.  

L’associazione culturale DETOUR APS gestisce in proprio una sala di proiezione e uno spazio socio-culturale polivalente senza barriere architettoniche, con annessi caffetteria e wine-bar, a Via Urbana, in uno dei distretti più caratteristici del centro storico cittadino.

Il cinema, con una capienza di oltre 75 posti, ristrutturato e attrezzato con le più recenti tecnologie di proiezione, offre ai suoi soci una programmazione regolare di proiezioni di cinema di qualità in lingua originale, ospita e organizza film festival e rassegne di rilevanza nazionale e internazionale, incontri con autori e critici, eventi di musica dal vivo e teatro, attività corsistiche e formative, esposizione d’arte visiva multimediale, fotografica e pittura, presentazioni editoriali e organizzazione di eventi culturali a Roma e nel Lazio. Detour è spazio aperto a chiunque abbia idee e talento, ma non un luogo fisico in cui metterli in atto. Ecco perché, da sempre, la nostra programmazione si alimenta dalla collaborazione con mille altre realtà culturali nazionali e internazionali.

L’associazione produce annualmente ON THE ROAD FILM FESTIVAL, festival internazionale indipendente del cinema di viaggio e di frontiera e COSMOPOLIS FILM AWARDS, dedicato a filmmaker e artisti under 35 con particolare attenzione alle seconde generazioni alle questioni della convivenza urbana nella diversità.

Detour aderisce alla FICC (Federazione Italiana Circoli del Cinema) fin dalla sua fondazione e da dicembre 2014 è affiliato all’ASSO.N.A.M.

Gli spazi associativi e la sala di proiezione sono a disposizione dei soci per iniziative ed eventi. Per maggiori informazioni scrivere a cinedetour@tiscali.it.

Per sostenere economicamente il nostro progetto culturale è possibile sottoscrivere diverse forme di abbonamento.


•LA SALA DI PROIEZIONE

La spazio di proiezione, di circa 80mq, ha una capienza di 60 posti in comode e classiche poltroncine rosso fuoco, su pedane digradanti e file sfalsate, con la possibilità di aggiungere fino a 15-20 sedute ulteriori.
La sala è allestita con maxi-schermo 4×3, proiettore video full HD BENQ ad alto fattore di contrasto e luminosità, proiettore in pellicola 16mm, impianto audio cinema 5+1 DolbyDTS.
Ulteriore dotazione tecnica comprende: mixer a 16 canali, microfoni con supporti e aste, radio-microfoni, 2 casse attive 150w.


•ZAD! ZONA ARTE DETOUR!

Detour è anche galleria delle arti aperta alla scena artistica contemporanea. A disposizione: uno spazio espositivo polifunzionale ed eclettico e una zona proiezioni su maxischermo per video d’arte, sperimentazione audiovisive e vjing.
Per info e prenotazioni: cinedetour@tiscali.it


•CINEBAR

Nel foyer vi accoglierà il nostro punto ristoro dove, in attesa delle proiezioni e dopo gli spettacoli, potrete gustare caffè equosolidale e una selezione di the e tisane, vini naturali  e bio dinamici, cocktail e snack, mentre sarà possibile conoscere e chiacchierare con con autori e registi e altri appassionati di cinema.


•CORSI E WORKSHOP

Detour cura direttamente corsi e laboratori di educazione all’audiovisivo e filmmaking per bambini e ragazzi in età scolare e categorie svantaggiate di cittadini (disabili, minori a rischio, ecc.) ed è sede e partner di corsi e workshop tenuti da professionisti del cinema, delle arti visive, e della creatività. Tre livelli e due cicli semestrali e mostra finale per gli storici corsi di fotografia di grande successo e qualità didattica tenuti da Patrizia Copponi.


•IL NETWORK EUROPEO

DETOUR è membro fondatore di KINO CLIMATES, progetto nato a Rotterdam nel 2011, su spinta di un gruppo di sale e venues indipendenti, realtà del cinema alternativo europeo e non solo, allo scopo di favorire lo scambio di esperienze, la circuitazione della programmazione e la creazione di una piattaforma comune di lavoro. KINO CLIMATES organizza appuntamenti itineranti nei locali aderenti al network, proponendo cicli di proiezioni, performance, live-set, seminari e dibattiti. 


•CINEMA ACCESSIBILE
Grazie alla collaborazione con cooperative sociali e onlus, Detour è un punto di riferimento per attività culturali e di proiezioni dedicate a ragazzi diversamente abili o a categorie svantaggiate di cittadini. In particolare, Ragazzinvisibili.doc, progetto formativo rivolto a un gruppo integrato di cittadini composto da persone diversamente abili, anziani e minori residenti nel I°municipio di Roma, ha ottenuto l’interessamento e il contributo della Regione Lazio.


•LA FACTORY

Detour Factory si occupa della produzione di cortometraggi e documentari (prevalentemente a tematiche sociali). Il primo lavoro, “Arriva la Banda!”, ha vinto nel 2006 il premio come miglior cortometraggio al Tertio Millennio Film Festival di Roma e il premio speciale della giuria degli operatori sociali al Nickelodeon di Spoleto. Il corto sperimentale “Beijing Double Happiness”, co-prodotto dalla Detour Factory, è stato selezionato all’International Film Festival Rotterdam 2011 ed è arrivato finalista al Bolzano Short Film Festival e allo Shorts & Cigarettes Film Fest alla Casa del Cinema di Roma nel 2013, ed è stato inserito nel programma cinema della Mostra “Le Vie della Seta”, al Palaexpo di Roma, nel 2013.


•GIOVANI FILMAKER

Un progetto formativo per gli studenti delle scuole medie. All’edizione 2006-2007 hanno partecipato alcuni studenti della scuola media Manin. Il cortometraggio Black Out, realizzato nell’ambito del progetto, è stato selezionato in concorso alla Festa del Cinema di Roma, nella sezione Alice nella città.