20 nov DOTR 015 | LOCALEUROPA MUSICA VALIDA PER L’ESPATRIO di Francesco Cordio | Concorso lungometraggi

 

Con il sostegno e il contributo di

logo_regione_trasparente
Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili

Con il Patrocinio di Municipio Roma I Centro

logo-comune-roma-municipio

LOGO-DOTR-2015

Festival internazionale di cinema indipendente di viaggio, on the road, errante e di frontiera
Disorientamenti e derive psicogeografiche
An international independent cinema festival, both on the road and borderline
Errant images, displacements and psychogeographical drifts

“Un tragitto é sempre tra due punti, ma lo spazio intermedio ha preso tutta la sua consistenza,  e gode di un’autonomia come di una direzione propria” – “A path is always between two points, but the in-between has taken on all the consistency and enjoys both an autonomy and a direction of its own” G. Deleuze, F. Guattari, 1987


ven 20 nov

h19.30 PRESENTAZIONE LIBRO (ingresso gratuito per i soci)

Un Monaco free lance
di Fabio Morotti (Exorma edizioni)
Letture e immagini a cura dell’autore
Un giovane reporter con un passato da etnologo viaggia nel sudest asiatico in cerca di storie. Dopo essere stato sul punto di prendere i voti nel monastero di un saggio abate, scrittore di best-seller, e aver vagabondato assieme alla chef più celebre del Vietnam, il protagonista si ritrova sulle tracce di una ragazza scomparsa nella giungla cambogiana e riapparsa all’improvviso vent’anni dopo. 

h21.30
Selezione ufficiale 2015 | Lungometraggi | In concorso | Anteprima italiana

Official Selection 2015 | Feature Films Section | In competition | Italian Preview

LOCALEUROPA Musica valida per l’Espatrio

di Francesco Cordio | con Fabi, Silvestri, Gazzè
2014, Italia. 86′. v.o. ita sub eng

a seguire incontro con l’autore

LocalEuropa.-Musica-valida-per-l-espatrio_detour1

Novemila chilometri a bordo di un pulmino rosso, in compagnia di tre artisti d’eccezione: Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè. Un viaggio a ritmo di musica attraverso le principali città europee (Parigi, Londra, Bruxelles, Colonia, Roma, Barcellona, Valencia, Amsterdam, Berlino) per il primo tour oltre confine del trio romano. Un percorso artistico e, al tempo stesso, umano: l’occasione per scoprire l’Europa degli italiani che hanno lasciato il loro paese per andare a vivere all’estero.

Francesco Cordio, videomaker indipendente, nel 2010 ha realizzato per conto della Commissione d’inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale un documentario sugli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, girando immagini e raccogliendo testimonianze inedite ed esclusive. Questo documento gli è valso una menzione speciale al Premio Ilaria Alpi 2011. Nel 2013 conclude un lavoro più approfondito sul tema degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari dal titolo Lo Stato della Follia. Il film gli è valso la menzione speciale al Bif&st 2013, la candidatura al Globo d’oro 2013 e al SIMA 2014. Nel 2009, cura la regia del docu-film sul caso Alitalia, Tutti giù per aria, con Dario Fo e Ascanio Celestini, pubblicato da Editori Riuniti.


In the nineties, the Roman music scene had its period of great success with a lot of musicians meeting every night on small and biggest stages. And on one of these stages begins the match between Niccolo Fabi, Daniele Silvestri and Max Gazzè to become a relationship. Today, these three artists take their chance through Europe, leaving on a minivan that will take them to the main European clubs to play their music. In Berlin, Barcelona, through Paris, London, Amsterdam and more and more cities, the trio will play their music, dealing with international audiences. In this documentary, on one hand, Daniele, Max and Niccolò tell us about the European adventure they had and, on the other, they interact with the public mainly made up of Italian expats.

Francesco Cordio is an independent filmmaker. In 2010 on behalf of the Board of Inquiry on the National Health Service, he directed a documentary about Italian Judicial Psychiatric Hospitals, by directing this film he earned a special mention at the 2011 Ilaria Alpi Awards and, in 2013. In 2010, he redacted and published “L’occhio di Cordio”, in collaboration with Infinito Edizioni. In 2009, he directed the docu-film “Tutti giù per aria”, about the Alitalia case with Dario Fo and Ascanio Celestini, that was published by Editori Riuniti.

Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Video d’arte | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it

Art-house cinema in Downtown Rome since 1997. 

Cineclub Detour è affiliato a ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us

Seguici su / Follow us on: