FILM LAB | aprile – maggio ’16 | giovedì 24 marzo presentazione

March 20, 2016 in Archivio, corsi, laboratorio by cinedetour

Cineclub Detour | Corsi 2016

maguffin Cinema Production e detour farm

presentano

 

Film Lab

16 incontri bisettimanali

per affrontare tutte le fasi della realizzazione di un cortometraggio
Sceneggiatura, Regia, Fotografia, Produzione, Montaggio

Aprile – Maggio 2016 

Info e iscrizioni: 3389972398 – m.magazzino@tin.it

Presentazione dei corsi

giovedì 24 marzo 18.30-19.30

 

film_lab

con le docenze di 

Susanna Nicchiarelli (sceneggiatrice e regista)
Pippo Mezzapesa (sceneggiatore e regista)
Michele D’Attanasio (direttore della fotografia)
Andrea Facchini (montatore)
Cecilia Milza (artista e film-maker)
Mauro Magazzino (film-maker) 

 

Cineclub Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC / Cineclub Detour is affiliated to ENAL and FICC
seguici su /Follow us on:

  

Detour Via Urbana 107 Roma
www.cinedetour.it  cinedetour@tiscali.it 

CHE SIA L’AMORE TUTTO CIÒ CHE ESISTE | Laboratorio di Cinema & Psicologia

April 10, 2016 in Archivio, corsi, laboratorio by cinedetour

Cinemuovimente  e Cineclub Detour

presentano

 

Che sia l’amore tutto ciò che esiste

Laboratorio di Cinema & Psicologia

CheSiaLAmore_LocandinaWeb

Un viaggio verso… l’amare se stessi
accompagnati dalle scene del film ANGEL-A di Luc Besson

L’incontro teorico – esperienziale sarà condotto
da Annalisa Bertuzzi, Barbara De Angelis e Nadia Izzo
Psicologhe e Psicoterapeute

Max 20 partecipanti.
Per prenotarvi
inviate una mail a cinemuovimente@gmail.com
o telefonate ai numeri
3491802512 – 3471328029 – 3397895520
Costo 15 euro con tessera inclusa

Workshop LA CAMMINATA NEL TANGO ARGENTINO | ultime iscrizioni

May 10, 2016 in Archivio, corsi, laboratorio by cinedetour

Cine Detour | Academy 2016

14 – 15 maggio ore 16 – 18

roma, detour@monti via urbana 107

 

LA CAMMINATA NEL TANGO ARGENTINO

WORKSHOP di tecnica di TANGO ARGENTINO
ed elementi di Teatro Danza
con FEDERICA GUMINA

 

presentazione a ingresso libero: 10 maggio ore 19.30
per info:  – www.cinedetour.it – cinedetour@tiscali.it
info e iscrizioni in sede: martedì e giovedì 17-19.30 


WORKSHOP-TANGO-E-TEATRO-DANZA-FEDERICA-GUMINA

 

> A CHI SI RIVOLGE: sia ai principianti senza alcuna conoscenza di tango argentino, danzatori di altre discipline, sia a chi ha conoscenza del tango argentino e vuole migliorare la propria tecnica di base

> OBIETTIVO DEL WORKSHOP: fornire elementi di tecnica del tango argentino a chiunque voglia apprendere una gestualità tipica di tango argentino in un modo esteticamente e funzionalmente corretto, integrandola ad altri linguaggi di danza, di teatro e di movimento. Nel tango argentino vige questa regola: c’è un leader che guida e un follower che segue, l’abbraccio che lega i due ballerini è lo strumento tramite il quale avviene la comunicazione.
I due principi fondamentali che contraddistinguono questo ballo di coppia e lo rendono unico, sono l’improvvisazione e la comunicazione, questo significa che imparando questo linguaggio, si può essere liberi di comunicare e improvvisare qualsiasi passo. Alla base di tutto esiste una tecnica, da studiare e approfondire, che è la camminata, poiché dal camminare nasce tutto, qualsiasi figura o elemento coreografico.
Quindi imparando a camminare si impara a ballare e viceversa. Il tango argentino ha delle regole o codici di eleganza da rispettare, sia per la donna che per l’uomo, che lo rendono un ballo elegante e come spesso si dice “sensuale”, il mio lavoro parte da questa eleganza per aprirsi a delle contaminazioni con la danza contemporanea e con il teatro danza e trovare nuovi modi di esprimersi, di danzare e di coreografare coinvolgendo anche altre parti del corpo. (Federica Gumina)

> DURATA: 4 ORE

> RICHIESTO NUMERO PARI: sia uomini che donne, le donne possono anche scegliere di fare da leader o gli uomini da follower. La regola è che l’uomo guida e la donna segue, ma ritengo sia interessante ogni tanto, invertire i ruoli per avere una maggiore e più ampia visione mettendosi anche nei panni dell’altro/a.

> COSA OCCORRE: un semplice paio di calzini e abbigliamento comodo. Si lavora con un paio di calzini per poter scivolare sul pavimento e prendere consapevolezza del proprio appoggio sul pavimento

***

Programma

*Una prima parte sarà sullo scioglimento, riscaldamento e allungamento di tutte le parti del corpo sia in piedi che a terra: favorendo le contrapposizioni e la dissociazione tra parte superiore e parte inferiore, condizione fondamentale per ballare il tango

*Esercizi di propriocezione dell’asse, della postura, della posizione della testa, spalle, bacino, appoggio dei piedi

*Esercizi di equilibrio sia da soli che in coppia

*Esercizi di camminata sia da soli che in coppia: Imparare a camminare nel tango significa imparare a ballare, poiché dal camminare nasce tutto, qualsiasi figura o elemento coreografico, per camminare si intende anche cambiare peso sul posto, prima ancora di camminare bisogna imparare a stare, per poter ricevere una qualsiasi guida, un qualsiasi impulso, per poter ascoltare.

*Lavorare sull’abbraccio: momento di incontro e strumento comunicativo per ballare il tango argentino

*Elementi di tecnica del tango: ochos, pivot, boleos, giri, ganchos ecc.

*Si lavorerà sulla musica di diverse orchestre dalle classiche a quelle contemporanee, del cosiddetto tango elettronico

***

Federica-Gumina--Fiore-di-Fango-1

Bio Federica Gumina

Attrice, danzatrice e autrice.
Studia danza classica dall’età di 5 anni. Come danzatrice, ha studiato e approfondito molte tecniche, seguendo stage e seminari di danza classica, contemporanea, contact, teatro danza in Italia,in Inghilterra e in Argentina. Si è specializzata nel tango argentino, aggiornandosi con stage e seminari a Buenos Aires e a Parigi con maestri importanti internazionali del settore.
Lavora nel tango argentino, fino al 2010, ballando in festival e presso milonghe principalmente in Italia, Francia e Belgio, e partecipando al Festival Tango Antwerp in Belgio insieme a professionisti come Roberto Herrera, Alejandra Mantinan e altri. Dal 2011 si dedica al teatro danza e al teatro di prosa, e va in scena al Teatro Quirino con 3 spettacoli di teatro-danza, su tematiche sociali, sulla differenza di etnia come valore, sull’integrazione con gli utenti del dipartimento di salute mentale, tratto da “Le Cosmicomiche” di Italo Calvino, sulla violenza contro le donne, tratto dal libro “Donne che corrono coi lupi” di di Clarissa Pinkòla Estès condotti da Giorgio Rossi e Ivàn Truol e Raffaele Castria.

L’INSEGNAMENTO DEL TANGO ARGENTINO: Insegna tango argentino dal 2005, ha insegnato presso importanti istituti della danza per diversi anni come la Maison de la Danse, lo I.A.L.S, in Italia e all’estero presso i festival ai quali è stata invitata per esibizioni e stage, nel 2010 al Tango Antwerp Festival in Belgio, insieme a Roberto Herrera, Alejandra Mantinan, e altri ballerini internazionali, viene invitata nel 2015 a tenere una master class di tango argentino per danzatori, nell’anteprima di Visioni V Festival di danza organizzata da Gruppo Emotion,presso il Gran Teatro Parco delle Arti a L’Aquila, in occasione della rappresentazione del primo studio del suo spettacolo “Frida Am I”, tiene laboratori di formazione di tango per ragazzi presso scuole pubbliche e private.
Federica insegna privatamente a coppie e allieve/i di qualsiasi livello che vogliano studiare il tango argentino,tiene stage specifici di tecnica e gestualità femminile, inserendo elementi di teatro-danza e danza contemporanea, funzionali al linguaggio del tango argentino, alla consapevolezza, ed espressività del proprio corpo in comunicazione con il proprio partner. Il suo approccio all’insegnamento è volto a far acquisire agli allievi e alle allieve una capacità di danzare tango argentino con consapevolezza, eleganza e naturalezza per renderli poi autonomi nella scelta dello stile preferito.

Video link
Fiore di Fango: coreografia-performance di teatro danza e tango argentino- Federica Gumina https://www.youtube.com/watch?v=QxSs5casx9k
Tecnica femminile con Federica Gumina https://www.youtube.com/watch?v=aU58iffmqd8

 

LOGOTONDO_ombra

Cineclub Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC / Cineclub Detour is affiliated to ENAL and FICC
seguici su /Follow us on:

  

Detour Via Urbana 107 Roma
www.cinedetour.it  cinedetour@tiscali.it 

WORKSHOP “LA CAMMINATA NEL TANGO ARGENTINO”

May 14, 2016 in Archivio, corsi, laboratorio by cinedetour

Cine Detour | Academy 2016

14 – 15 maggio ore 16 – 18

roma, detour@monti via urbana 107

 

LA CAMMINATA NEL TANGO ARGENTINO

WORKSHOP di tecnica di TANGO ARGENTINO
ed elementi di Teatro Danza
con FEDERICA GUMINA

 

presentazione a ingresso libero: 10 maggio ore 19.30
per info e iscrizioni:  – www.cinedetour.it – cinedetour@tiscali.it / in sede martedì e giovedì 17-19.30 


WORKSHOP-TANGO-E-TEATRO-DANZA-FEDERICA-GUMINA

 

> A CHI SI RIVOLGE: sia ai principianti senza alcuna conoscenza di tango argentino, danzatori di altre discipline, sia a chi ha conoscenza del tango argentino e vuole migliorare la propria tecnica di base

> OBIETTIVO DEL WORKSHOP: fornire elementi di tecnica del tango argentino a chiunque voglia apprendere una gestualità tipica di tango argentino in un modo esteticamente e funzionalmente corretto, integrandola ad altri linguaggi di danza, di teatro e di movimento. Nel tango argentino vige questa regola: c’è un leader che guida e un follower che segue, l’abbraccio che lega i due ballerini è lo strumento tramite il quale avviene la comunicazione.
I due principi fondamentali che contraddistinguono questo ballo di coppia e lo rendono unico, sono l’improvvisazione e la comunicazione, questo significa che imparando questo linguaggio, si può essere liberi di comunicare e improvvisare qualsiasi passo. Alla base di tutto esiste una tecnica, da studiare e approfondire, che è la camminata, poiché dal camminare nasce tutto, qualsiasi figura o elemento coreografico.
Quindi imparando a camminare si impara a ballare e viceversa. Il tango argentino ha delle regole o codici di eleganza da rispettare, sia per la donna che per l’uomo, che lo rendono un ballo elegante e come spesso si dice “sensuale”, il mio lavoro parte da questa eleganza per aprirsi a delle contaminazioni con la danza contemporanea e con il teatro danza e trovare nuovi modi di esprimersi, di danzare e di coreografare coinvolgendo anche altre parti del corpo. (Federica Gumina)

> DURATA: 4 ORE

> RICHIESTO NUMERO PARI: sia uomini che donne, le donne possono anche scegliere di fare da leader o gli uomini da follower. La regola è che l’uomo guida e la donna segue, ma ritengo sia interessante ogni tanto, invertire i ruoli per avere una maggiore e più ampia visione mettendosi anche nei panni dell’altro/a.

> COSA OCCORRE: un semplice paio di calzini e abbigliamento comodo. Si lavora con un paio di calzini per poter scivolare sul pavimento e prendere consapevolezza del proprio appoggio sul pavimento

***

Programma

*Una prima parte sarà sullo scioglimento, riscaldamento e allungamento di tutte le parti del corpo sia in piedi che a terra: favorendo le contrapposizioni e la dissociazione tra parte superiore e parte inferiore, condizione fondamentale per ballare il tango

*Esercizi di propriocezione dell’asse, della postura, della posizione della testa, spalle, bacino, appoggio dei piedi

*Esercizi di equilibrio sia da soli che in coppia

*Esercizi di camminata sia da soli che in coppia: Imparare a camminare nel tango significa imparare a ballare, poiché dal camminare nasce tutto, qualsiasi figura o elemento coreografico, per camminare si intende anche cambiare peso sul posto, prima ancora di camminare bisogna imparare a stare, per poter ricevere una qualsiasi guida, un qualsiasi impulso, per poter ascoltare.

*Lavorare sull’abbraccio: momento di incontro e strumento comunicativo per ballare il tango argentino

*Elementi di tecnica del tango: ochos, pivot, boleos, giri, ganchos ecc.

*Si lavorerà sulla musica di diverse orchestre dalle classiche a quelle contemporanee, del cosiddetto tango elettronico

***

Bio Federica Gumina

Attrice, danzatrice e autrice.
Studia danza classica dall’età di 5 anni. Come danzatrice, ha studiato e approfondito molte tecniche, seguendo stage e seminari di danza classica, contemporanea, contact, teatro danza in Italia,in Inghilterra e in Argentina. Si è specializzata nel tango argentino, aggiornandosi con stage e seminari a Buenos Aires e a Parigi con maestri importanti internazionali del settore.
Lavora nel tango argentino, fino al 2010, ballando in festival e presso milonghe principalmente in Italia, Francia e Belgio, e partecipando al Festival Tango Antwerp in Belgio insieme a professionisti come Roberto Herrera, Alejandra Mantinan e altri. Dal 2011 si dedica al teatro danza e al teatro di prosa, e va in scena al Teatro Quirino con 3 spettacoli di teatro-danza, su tematiche sociali, sulla differenza di etnia come valore, sull’integrazione con gli utenti del dipartimento di salute mentale, tratto da “Le Cosmicomiche” di Italo Calvino, sulla violenza contro le donne, tratto dal libro “Donne che corrono coi lupi” di di Clarissa Pinkòla Estès condotti da Giorgio Rossi e Ivàn Truol e Raffaele Castria.

L’INSEGNAMENTO DEL TANGO ARGENTINO: Insegna tango argentino dal 2005, ha insegnato presso importanti istituti della danza per diversi anni come la Maison de la Danse, lo I.A.L.S, in Italia e all’estero presso i festival ai quali è stata invitata per esibizioni e stage, nel 2010 al Tango Antwerp Festival in Belgio, insieme a Roberto Herrera, Alejandra Mantinan, e altri ballerini internazionali, viene invitata nel 2015 a tenere una master class di tango argentino per danzatori, nell’anteprima di Visioni V Festival di danza organizzata da Gruppo Emotion,presso il Gran Teatro Parco delle Arti a L’Aquila, in occasione della rappresentazione del primo studio del suo spettacolo “Frida Am I”, tiene laboratori di formazione di tango per ragazzi presso scuole pubbliche e private.
Federica insegna privatamente a coppie e allieve/i di qualsiasi livello che vogliano studiare il tango argentino,tiene stage specifici di tecnica e gestualità femminile, inserendo elementi di teatro-danza e danza contemporanea, funzionali al linguaggio del tango argentino, alla consapevolezza, ed espressività del proprio corpo in comunicazione con il proprio partner. Il suo approccio all’insegnamento è volto a far acquisire agli allievi e alle allieve una capacità di danzare tango argentino con consapevolezza, eleganza e naturalezza per renderli poi autonomi nella scelta dello stile preferito.

Video link
Fiore di Fango: coreografia-performance di teatro danza e tango argentino- Federica Gumina https://www.youtube.com/watch?v=QxSs5casx9k
Tecnica femminile con Federica Gumina https://www.youtube.com/watch?v=aU58iffmqd8

 

LOGOTONDO_ombra

Cineclub Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC / Cineclub Detour is affiliated to ENAL and FICC
seguici su /Follow us on:

  

Detour Via Urbana 107 Roma
www.cinedetour.it  cinedetour@tiscali.it 

CHE SIA L’AMORE TUTTO CIÒ CHE ESISTE | Laboratorio di Cinema & Psicologia

May 22, 2016 in Archivio, corsi, laboratorio by cinedetour


Cinemuovimente e Cineclub Detour

presentano

 

Che sia l’amore tutto ciò che esiste

Laboratorio di Cinema & Psicologia

Un viaggio verso… amare se stessi per amare l’altro
accompagnati dalle scene del film PANE E TULIPANI di Silvio Soldini

pane-e-tulipani

Incontro teorico-esperienziale
condotto da
Annalisa Bertuzzi
Barbara De Angelis
Nadia Izzo

psicologhe e psicoterapeute

Max 15 partecipanti.
Per prenotarvi
inviate una mail a cinemuovimente@gmail.com
o telefonate ai numeri
3491802512 – 3471328029 – 3397895520
Costo 15 euro con tessera inclusa

LA SCRITTURA PER IL CINEMA con Susanna Nicchiarelli | 4 giugno | aperte le iscrizioni

June 4, 2016 in Archivio, corsi, laboratorio by cinedetour

Cineclub Detour | Corsi 2016

maguffin Cinema Production e detour farm

presentano

LA SCRITTURA PER IL CINEMA

Docenza di SUSANNA NICCHIARELLI, sceneggiatrice e regista

4 GIUGNO 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00

Scadenza per le iscrizioni Giovedì 2 giugno.

In collaborazione con MAGUFFIN S.A.S.

Il workshop affronta la questione della scelta di una storia e della sua scrittura. Avere un’idea e metterla per iscritto per poi cercare di realizzarla è il primo passo che un regista che voglia fare dei film personali deve fare.

Cosa voglio raccontare? Cosa ho da dire che non sia stato già detto finora? Quali sono le mie urgenze, o preoccupazioni nella scelta del mio percorso? Partendo dalle idee dei partecipanti si seguiranno, dopo un’attenzione alla fase preliminare della scelta dell’idea, le diverse fasi di scrittura passando per la scaletta, il soggetto e il trattamento, fino alla sceneggiatura definitiva, con esempi degli accorgimenti tecnici e strutturali cui si può ricorrere per tenere insieme una storia, tratti da film di cui saranno mostrate alcune scene.

La libertà creativa necessaria e il coraggio di rischiare. La tecnica la si considererà tenendo sempre presente che le regole sono fatte per essere trasgredite. 

SUSANNA NICCHIARELLI. Regista, attrice, sceneggiatrice e produttrice, laureata in filosofia con un dottorato presso la Scuola Normale Superiore di Pisa e diplomata in regia al Centro Sperimentale, ha vissuto per qualche tempo a Los Angeles, dove ha lavorato e frequentato corsi di regia e di sceneggiatura presso la UCLA. Dopo aver girato diversi cortometraggi e documentari, ha diretto il suo primo lungometraggio Cosmonauta, di cui è stata anche sceneggiatrice e interprete, film vincitore del Premio Controcampo alla Mostra del Cinema di Venezia 2009, del Ciak d’Oro miglior Opera Prima 2010 e nominato sia ai Nastri d’Argento che ai David di Donatello come miglior esordio. Nel 2013 gira La scoperta dell’alba che vede tra i protagonisti Margherita Buy, Sergio Rubini e la stessa regista. Attualmente sta lavorando al suo terzo film.


Info, costi e iscrizioni: Mauro Magazzino
Mob: 3389972398 | email: m.magazzino@tin.it

Il workshop è a numero chiuso. 

 

Cineclub Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC / Cineclub Detour is affiliated to ENAL and FICC
seguici su /Follow us on:

  

Detour Via Urbana 107 Roma
www.cinedetour.it  cinedetour@tiscali.it 

WORKSHOP “LA CAMMINATA NEL TANGO ARGENTINO”

September 10, 2016 in Archivio, corsi, laboratorio by cinedetour

Cine Detour | Academy 2016
settembre – ottobre

roma, detour@monti via urbana 107

 

LA CAMMINATA NEL TANGO ARGENTINO

WORKSHOP di tecnica di TANGO ARGENTINO
ed elementi di Teatro Danza
con FEDERICA GUMINA
 

per info e iscrizioni:  cinedetour@tiscali.it


Federica-Gumina--Fiore-di-Fango-1

 

 

 

> A CHI SI RIVOLGE: sia ai principianti senza alcuna conoscenza di tango argentino, danzatori di altre discipline, sia a chi ha conoscenza del tango argentino e vuole migliorare la propria tecnica di base

> OBIETTIVO DEL WORKSHOP: fornire elementi di tecnica del tango argentino a chiunque voglia apprendere una gestualità tipica di tango argentino in un modo esteticamente e funzionalmente corretto, integrandola ad altri linguaggi di danza, di teatro e di movimento. Nel tango argentino vige questa regola: c’è un leader che guida e un follower che segue, l’abbraccio che lega i due ballerini è lo strumento tramite il quale avviene la comunicazione.
I due principi fondamentali che contraddistinguono questo ballo di coppia e lo rendono unico, sono l’improvvisazione e la comunicazione, questo significa che imparando questo linguaggio, si può essere liberi di comunicare e improvvisare qualsiasi passo. Alla base di tutto esiste una tecnica, da studiare e approfondire, che è la camminata, poiché dal camminare nasce tutto, qualsiasi figura o elemento coreografico.
Quindi imparando a camminare si impara a ballare e viceversa. Il tango argentino ha delle regole o codici di eleganza da rispettare, sia per la donna che per l’uomo, che lo rendono un ballo elegante e come spesso si dice “sensuale”, il mio lavoro parte da questa eleganza per aprirsi a delle contaminazioni con la danza contemporanea e con il teatro danza e trovare nuovi modi di esprimersi, di danzare e di coreografare coinvolgendo anche altre parti del corpo. (Federica Gumina)

> DURATA: 4 ORE

> RICHIESTO NUMERO PARI: sia uomini che donne, le donne possono anche scegliere di fare da leader o gli uomini da follower. La regola è che l’uomo guida e la donna segue, ma ritengo sia interessante ogni tanto, invertire i ruoli per avere una maggiore e più ampia visione mettendosi anche nei panni dell’altro/a.

> COSA OCCORRE: un semplice paio di calzini e abbigliamento comodo. Si lavora con un paio di calzini per poter scivolare sul pavimento e prendere consapevolezza del proprio appoggio sul pavimento

___

Programma

*Una prima parte sarà sullo scioglimento, riscaldamento e allungamento di tutte le parti del corpo sia in piedi che a terra: favorendo le contrapposizioni e la dissociazione tra parte superiore e parte inferiore, condizione fondamentale per ballare il tango

*Esercizi di propriocezione dell’asse, della postura, della posizione della testa, spalle, bacino, appoggio dei piedi

*Esercizi di equilibrio sia da soli che in coppia

*Esercizi di camminata sia da soli che in coppia: Imparare a camminare nel tango significa imparare a ballare, poiché dal camminare nasce tutto, qualsiasi figura o elemento coreografico, per camminare si intende anche cambiare peso sul posto, prima ancora di camminare bisogna imparare a stare, per poter ricevere una qualsiasi guida, un qualsiasi impulso, per poter ascoltare.

*Lavorare sull’abbraccio: momento di incontro e strumento comunicativo per ballare il tango argentino

*Elementi di tecnica del tango: ochos, pivot, boleos, giri, ganchos ecc.

*Si lavorerà sulla musica di diverse orchestre dalle classiche a quelle contemporanee, del cosiddetto tango elettronico

___

Bio Federica Gumina

Attrice, danzatrice e autrice.
Studia danza classica dall’età di 5 anni. Come danzatrice, ha studiato e approfondito molte tecniche, seguendo stage e seminari di danza classica, contemporanea, contact, teatro danza in Italia,in Inghilterra e in Argentina. Si è specializzata nel tango argentino, aggiornandosi con stage e seminari a Buenos Aires e a Parigi con maestri importanti internazionali del settore.
Lavora nel tango argentino, fino al 2010, ballando in festival e presso milonghe principalmente in Italia, Francia e Belgio, e partecipando al Festival Tango Antwerp in Belgio insieme a professionisti come Roberto Herrera, Alejandra Mantinan e altri. Dal 2011 si dedica al teatro danza e al teatro di prosa, e va in scena al Teatro Quirino con 3 spettacoli di teatro-danza, su tematiche sociali, sulla differenza di etnia come valore, sull’integrazione con gli utenti del dipartimento di salute mentale, tratto da “Le Cosmicomiche” di Italo Calvino, sulla violenza contro le donne, tratto dal libro “Donne che corrono coi lupi” di di Clarissa Pinkòla Estès condotti da Giorgio Rossi e Ivàn Truol e Raffaele Castria.

L’INSEGNAMENTO DEL TANGO ARGENTINO: Insegna tango argentino dal 2005, ha insegnato presso importanti istituti della danza per diversi anni come la Maison de la Danse, lo I.A.L.S, in Italia e all’estero presso i festival ai quali è stata invitata per esibizioni e stage, nel 2010 al Tango Antwerp Festival in Belgio, insieme a Roberto Herrera, Alejandra Mantinan, e altri ballerini internazionali, viene invitata nel 2015 a tenere una master class di tango argentino per danzatori, nell’anteprima di Visioni V Festival di danza organizzata da Gruppo Emotion,presso il Gran Teatro Parco delle Arti a L’Aquila, in occasione della rappresentazione del primo studio del suo spettacolo “Frida Am I”, tiene laboratori di formazione di tango per ragazzi presso scuole pubbliche e private.
Federica insegna privatamente a coppie e allieve/i di qualsiasi livello che vogliano studiare il tango argentino,tiene stage specifici di tecnica e gestualità femminile, inserendo elementi di teatro-danza e danza contemporanea, funzionali al linguaggio del tango argentino, alla consapevolezza, ed espressività del proprio corpo in comunicazione con il proprio partner. Il suo approccio all’insegnamento è volto a far acquisire agli allievi e alle allieve una capacità di danzare tango argentino con consapevolezza, eleganza e naturalezza per renderli poi autonomi nella scelta dello stile preferito.

Video link
Fiore di Fango: coreografia-performance di teatro danza e tango argentino- Federica Gumina https://www.youtube.com/watch?v=QxSs5casx9k
Tecnica femminile con Federica Gumina https://www.youtube.com/watch?v=aU58iffmqd8

 

LOGOTONDO_ombra

Cineclub Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC / Cineclub Detour is affiliated to ENAL and FICC
seguici su /Follow us on:

  

Detour Via Urbana 107 Roma
www.cinedetour.it  cinedetour@tiscali.it 

WORKSHOP di TANGO ARGENTINO: “TECNICA FEMMINILE”

September 10, 2016 in Archivio, corsi, laboratorio by cinedetour

Cine Detour | Academy
settembre – ottobre 2016

roma, detour@monti via urbana 107

 

WORKSHOP DI TANGO ARGENTINO

“TECNICA FEMMINILE”

con FEDERICA GUMINA

per info e iscrizioni: cinedetour@tiscali.it

tango-argentino-corso-workshop-roma

Questo workshop è rivolto ad allieve che vogliono imparare e/o migliorare la propria tecnica di ballo nel tango argentino.

Si rivolge ad allieve che stanno frequentando un corso di tango regolare, sia di livello principiante che di livello intermedio e avanzato, per perfezionare, e sviluppare la propria tecnica di ballo, a partire dalla camminata, migliorando il proprio equilibrio, la propria postura, e l’uso ed espressività di tutto il corpo, per una maggiore connessione con se stesse e con il proprio partner mentre si balla. 

Impararare a camminare nel tango significa imparare a ballare, poiché dal camminare nasce tutto, qualsiasi figura o elemento coreografico, per camminare si intende anche cambiare peso sul posto, prima ancora di camminare bisogna imparare a stare, per poter ricevere una qualsiasi guida, un qualsiasi impulso, per poter ascoltare. Di qui l’importanza del proprio equilibrio personale, e della consapevolezza del proprio corpo, dell’appoggio dei piedi, del bacino,dello scioglimento delle proprie tensioni, perchè il momento dell’abbraccio sia un momento di incontro piacevole tra due persone,e sia strumento comunicativo efficace per ballare e fraseggiare un qualsiasi tango.

L’abbraccio può variare, per scelta personale del partner, per gusto estetico musicale, per necessità di una certa figura o di un certo passo, a partire da questa possibilità, la donna con la propria consapevolezza e sensibilità, può adattarsi di volta in volta a queste variazioni, mantenendo la propria tecnica di base, la propria aderenza al pavimento e usando il proprio corpo con flessibilità soprattutto tutelandosi da irrigidimenti che possono nuocere.

Si lavorerà sull’allungamento, riscaldamento e scioglimento di tutte le parti del corpo funzionali al tango, favorendo le contrapposizioni e la dissociazione e si forniranno gli elementi di tecnica femminile, come ochos, boleos, giro, pivot ecc. mostrando come ogni elemento derivi da un saper stare e un saper camminare in maniera corretta.

Seguirà una parte di esercitazioni specifiche di tecnica femminile con adornos (abbellimenti della donna) e un’ultima parte di sperimentazione libera sugli elementi appresi.

 

> ELEMENTI TRATTATI: propriocezione asse, bacino, spalle, testa,camminata avanti, indietro, laterale, pivot, ocho adelante e ocho atras, adorni, boleos, ganchos, giro, cruse ecc 

> A CHI SI RIVOLGE: allieve che stanno frequentando un corso di tango regolare, sia di livello principiante che di livello intermedio e avanzato, per perfezionare, e sviluppare la propria tecnica di ballo;

> QUANDO: sabato e domenica pomeriggio, per un totale di 4 ore;

> COSA OCCORRE: un semplice paio di calzini e abbigliamento comodo. Si lavora con un paio di calzini per poter scivolare sul pavimento e prendere consapevolezza del proprio appoggio sul pavimento. In questo workshop si richiede di portare anche un paio di scarpe, con la suola in cuoio o in bufalina, che verranno utilizzate alla fine per praticare (per le donne si consigliano tacchi non molto alti);

> RICHIESTO NUMERO PARI: sia uomini che donne, le donne possono anche scegliere di fare da leader o gli uomini da follower. La regola è che l’uomo guida e la donna segue, ma ritengo sia interessante ogni tanto, invertire i ruoli per avere una maggiore e più ampia visione mettendosi anche nei panni dell’altro/a;

> NUMERO CHIUSO: MAX10 donne

***

Bio Federica Gumina

Attrice, danzatrice e autrice.
Studia danza classica dall’età di 5 anni. Come danzatrice, ha studiato e approfondito molte tecniche, seguendo stage e seminari di danza classica, contemporanea, contact, teatro danza in Italia,in Inghilterra e in Argentina. Si è specializzata nel tango argentino, aggiornandosi con stage e seminari a Buenos Aires e a Parigi con maestri importanti internazionali del settore.
Lavora nel tango argentino, fino al 2010, ballando in festival e presso milonghe principalmente in Italia, Francia e Belgio, e partecipando al Festival Tango Antwerp in Belgio insieme a professionisti come Roberto Herrera, Alejandra Mantinan e altri. Dal 2011 si dedica al teatro danza e al teatro di prosa, e va in scena al Teatro Quirino con 3 spettacoli di teatro-danza, su tematiche sociali, sulla differenza di etnia come valore, sull’integrazione con gli utenti del dipartimento di salute mentale, tratto da “Le Cosmicomiche” di Italo Calvino, sulla violenza contro le donne, tratto dal libro “Donne che corrono coi lupi” di di Clarissa Pinkòla Estès condotti da Giorgio Rossi e Ivàn Truol e Raffaele Castria.

L’INSEGNAMENTO DEL TANGO ARGENTINO: Insegna tango argentino dal 2005, ha insegnato presso importanti istituti della danza per diversi anni come la Maison de la Danse, lo I.A.L.S, in Italia e all’estero presso i festival ai quali è stata invitata per esibizioni e stage, nel 2010 al Tango Antwerp Festival in Belgio, insieme a Roberto Herrera, Alejandra Mantinan, e altri ballerini internazionali, viene invitata nel 2015 a tenere una master class di tango argentino per danzatori, nell’anteprima di Visioni V Festival di danza organizzata da Gruppo Emotion,presso il Gran Teatro Parco delle Arti a L’Aquila, in occasione della rappresentazione del primo studio del suo spettacolo “Frida Am I”, tiene laboratori di formazione di tango per ragazzi presso scuole pubbliche e private.
Federica insegna privatamente a coppie e allieve/i di qualsiasi livello che vogliano studiare il tango argentino,tiene stage specifici di tecnica e gestualità femminile, inserendo elementi di teatro-danza e danza contemporanea, funzionali al linguaggio del tango argentino, alla consapevolezza, ed espressività del proprio corpo in comunicazione con il proprio partner. Il suo approccio all’insegnamento è volto a far acquisire agli allievi e alle allieve una capacità di danzare tango argentino con consapevolezza, eleganza e naturalezza per renderli poi autonomi nella scelta dello stile preferito.

Video link
Fiore di Fango: coreografia-performance di teatro danza e tango argentino- Federica Gumina https://www.youtube.com/watch?v=QxSs5casx9k
Tecnica femminile con Federica Gumina https://www.youtube.com/watch?v=aU58iffmqd8

__

LOGOTONDO_ombra

Cineclub Detour è affiliato a ENAL e a FICC / Cineclub Detour is affiliated to ENAL and FICC
seguici su /Follow us on:

  

Detour Via Urbana 107 Roma
www.cinedetour.it  cinedetour@tiscali.it 

WORKSHOP di TANGO ARGENTINO: “IL SISTEMA PARALLELO. LE PRIME FIGURE DEL TANGO ARGENTINO”

September 10, 2016 in Archivio, corsi, laboratorio by cinedetour

Cine Detour | Academy
settembre – ottobre 2016

roma, detour@monti via urbana 107

 

WORKSHOP DI TANGO ARGENTINO

“IL SISTEMA PARALLELO.
LE PRIME FIGURE DEL TANGO ARGENTINO”

con FEDERICA GUMINA

per info e iscrizioni: cinedetour@tiscali.it

tangofedericaFoto

Questo workshop è incentrato sulle due prime figure del tango argentino, cioè il quadrato e la salida basica, che solitamente si apprendono all’inizio dei corsi base per principianti.

Partendo sempre dalla tecnica del camminare in coppia, andremo a comporre i passi in determinate sequenze; anche se il tango argentino è basato sull’improvvisazione e sulla libertà di creare in ogni momento, senza obbligo di attenersi a passi prestabiliti, questa prima impostazione didattica sarà utile per favorire l’apprendimento di questa danza e avere quindi dei limiti entro i quali affinare la propria tecnica di base, cioè la camminata, il proprio equilibrio e quello della coppia e la capacità di ascolto, sia nel guidare che nel seguire, cercando sempre nella semplicità, di ottenere un modo di muoversi elegante e consapevole.

I passi hanno una dinamica, un ritmo, una lunghezza, una direzione, non sono tutti uguali, tenendo presente questo, l’obiettivo degli allievi e dei ballerini è legarli in maniera che tutto risulti più naturale ed elegante possibile.

  ___ 

> A CHI SI RIVOLGE: sia ai principianti senza alcuna conoscenza di tango argentino, danzatori di altre discipline, sia a chi ha conoscenza del tango argentino e vuole migliorare la propria tecnica di base

> QUANDO: sabato e domenica pomeriggio, per un totale di 4 ore;

> COSA OCCORRE: un semplice paio di calzini e abbigliamento comodo. Si lavora con un paio di calzini per poter scivolare sul pavimento e prendere consapevolezza del proprio appoggio sul pavimento. In questo workshop si richiede di portare anche un paio di scarpe, con la suola in cuoio o in bufalina, che verranno utilizzate alla fine per praticare (per le donne si consigliano tacchi non molto alti);

> RICHIESTO NUMERO PARI: sia uomini che donne, le donne possono anche scegliere di fare da leader o gli uomini da follower. La regola è che l’uomo guida e la donna segue, ma ritengo sia interessante ogni tanto, invertire i ruoli per avere una maggiore e più ampia visione mettendosi anche nei panni dell’altro/a;

> NUMERO CHIUSO: MAX 6 coppie

___

Bio Federica Gumina

Attrice, danzatrice e autrice.
Studia danza classica dall’età di 5 anni. Come danzatrice, ha studiato e approfondito molte tecniche, seguendo stage e seminari di danza classica, contemporanea, contact, teatro danza in Italia,in Inghilterra e in Argentina. Si è specializzata nel tango argentino, aggiornandosi con stage e seminari a Buenos Aires e a Parigi con maestri importanti internazionali del settore.
Lavora nel tango argentino, fino al 2010, ballando in festival e presso milonghe principalmente in Italia, Francia e Belgio, e partecipando al Festival Tango Antwerp in Belgio insieme a professionisti come Roberto Herrera, Alejandra Mantinan e altri. Dal 2011 si dedica al teatro danza e al teatro di prosa, e va in scena al Teatro Quirino con 3 spettacoli di teatro-danza, su tematiche sociali, sulla differenza di etnia come valore, sull’integrazione con gli utenti del dipartimento di salute mentale, tratto da “Le Cosmicomiche” di Italo Calvino, sulla violenza contro le donne, tratto dal libro “Donne che corrono coi lupi” di di Clarissa Pinkòla Estès condotti da Giorgio Rossi e Ivàn Truol e Raffaele Castria.

L’INSEGNAMENTO DEL TANGO ARGENTINO: Insegna tango argentino dal 2005, ha insegnato presso importanti istituti della danza per diversi anni come la Maison de la Danse, lo I.A.L.S, in Italia e all’estero presso i festival ai quali è stata invitata per esibizioni e stage, nel 2010 al Tango Antwerp Festival in Belgio, insieme a Roberto Herrera, Alejandra Mantinan, e altri ballerini internazionali, viene invitata nel 2015 a tenere una master class di tango argentino per danzatori, nell’anteprima di Visioni V Festival di danza organizzata da Gruppo Emotion,presso il Gran Teatro Parco delle Arti a L’Aquila, in occasione della rappresentazione del primo studio del suo spettacolo “Frida Am I”, tiene laboratori di formazione di tango per ragazzi presso scuole pubbliche e private.
Federica insegna privatamente a coppie e allieve/i di qualsiasi livello che vogliano studiare il tango argentino,tiene stage specifici di tecnica e gestualità femminile, inserendo elementi di teatro-danza e danza contemporanea, funzionali al linguaggio del tango argentino, alla consapevolezza, ed espressività del proprio corpo in comunicazione con il proprio partner. Il suo approccio all’insegnamento è volto a far acquisire agli allievi e alle allieve una capacità di danzare tango argentino con consapevolezza, eleganza e naturalezza per renderli poi autonomi nella scelta dello stile preferito.

Video link
Fiore di Fango: coreografia-performance di teatro danza e tango argentino- Federica Gumina https://www.youtube.com/watch?v=QxSs5casx9k
Tecnica femminile con Federica Gumina https://www.youtube.com/watch?v=aU58iffmqd8

___

LOGOTONDO_ombra

Cineclub Detour è affiliato a ENAL e a FICC / Cineclub Detour is affiliated to ENAL and FICC
seguici su /Follow us on:

  

Detour Via Urbana 107 Roma
www.cinedetour.it  cinedetour@tiscali.it 

CORSI FOTOGRAFIA 2017: ultime iscrizioni

February 23, 2017 in Archivio, corsi, fotografia, lab archivio, laboratorio, mostra by cinedetour

Detour | Corsi 2017

Via Urbana 107 Roma, dal 1997 nel Rione Monti

FOTOGRAFIA

x edizione 

16 lezioni pratico-teoriche

professionalità – esperienza – dedizione – aula attrezzata – lezioni pratiche all’esterno – mostra

Mosso-photo-patrizia-copponi-detour
> INIZIO CORSI

CORSO BASE: giovedì 16 marzo ore 19-20.30
CORSO AVANZATO: mercoledì 15 marzo ore 19-20.30

> MOSTRA di fine corso: date da stabilire con allieve/i

> Informazioni: cell.3384634278 – email patriziacopponi@libero.it

BIO. Patrizia Copponi è fotoreporter dal 1980. Ha collaborato con i maggiori settimanali, quotidiani e mensili italiani ed esteri. Si occupa da decenni dell’Organizzazione di attività culturali sulla comunicazione visiva e dell’insegnamento della Fotografia. Insegna al Detour dal 2012.

Informazioni: cell.3384634278 – email patriziacopponi@libero.it 

FB: Cine Detour


Cineclub Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC / Cineclub Detour is affiliated to ENAL and FICC
seguici su /Follow us on:

  

Detour Via Urbana 107 Roma
www.cinedetour.it  cinedetour@tiscali.it