On The Road Film Festival

gennaio 12, 2018 in metafestival, OTRFF2018 da cinedetour

“A path is always between two points, but the in-between has taken on all the consistency
and enjoys both an autonomy and a direction of its own”  
G. Deleuze, F. Guattari, 1987

On The Road FF 5
Cinque edizioni di un festival d’autore e i vent’anni di uno storico cineclub romano. Questi i primi ingredienti di una proposta culturale fuori dagli schemi e sicuramente al di là di traiettorie conosciute. Dal 5 al 26 novembre, 11 lungometraggi Read more.
On The Road FF 4
On the Road Film Festival, cinema internazionale di viaggio e di frontiera. Di seguito il programma completo delle proiezioni dei film delle sezioni in concorso: 12 lungometraggi e 12 cortometraggi provenienti da ogni parte del mondo, per lo più anteprime Read more.
On The Road FF 3
Detour on the Road Film Festival 2015. Bando di Partecipazione 2015 / Call for Entries 2015. Aperta la selezione per corti e lungometraggi. Deadline: 3 ottobre 2015. Festival di cinema indipendente on the road e di frontiera è strutturato come Read more.
On The Road FF 2
Con il sostegno di        Patrocinio di     ROMA CAPITALE Municipio I   On the Road Film Festival 2 Festival itinerante del cinema indipendente sulla strada e di frontiera Immagini erranti, spaesamenti e derive psicogeografiche A itinerant Read more.

POESIA SIN FIN | MARATONA JODOROWSKY #2

gennaio 28, 2018 in Archivio da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
sab 17 gennaio ore 20.30
in collaborazione con Mescalito Film

17.2.18 BUON COMPLEANNO ALEJANDRO!

Quinzaine des Réalisateurs – Festival di Cannes & Festival del Cinema di Locarno

POESIA SIN FIN

(Poesia senza fine)

di Alejandro Jodorowsky 

(Cile, 2013, 125′, v.o. spagnolo, sott. italiano)
Con Alejandro Jodorowsky, Brontis Jodorowsky, Axel Jodorowsky, Adan Jodorowsky, Pamela Flores
 

>Prenotazione online

Durante gli anni Quaranta e Cinquanta, nel fermento della capitale cilena, Santiago, il ventenne Alejandrito Jodorowsky decide di diventare poeta contro la volontà dei famigliari. Immerso nel mondo artistico e bohémien dell’epoca, fa la conoscenza di Enrique Lihn, Stella Díaz e Nicanor Parra, promesse della letteratura moderna sudamericana. Circondato da quest’universo di intellettuali e sperimentazione poetica, vivrà un periodo autentico, pervaso di sensualità e follia. Dopo 2 mesi ininterrotti di tutto esaurito in esclusiva, continua al cinema Detour la programmazione del nuovo capolavoro del maestro Jodorowsky.

LOGOTONDO_ombra

Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Video d’arte | Teatro | Produzione Distribuzione Editoria indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it

Posti limitati, vi consigliamo di arrivare con discreto anticipo. Tesseramento e biglietteria dalle ore 18.30.

Tutti i film sono proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano.
Ingresso: tessera annuale 4€ + quota partecipativa 5€
E’ necessaria la pre-iscrizione sul nostro sito.

Art-house cinema in Downtown Rome since 1997.
All movies are screened in their original languages with italian or english subtitles

LA DANZA DELLA REALTÀ di Alejandro Jodorowsky > MARATONA JODOROWSKY #1

gennaio 28, 2018 in Archivio da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
Domenica 28 gennaio 2018 h17.00

MARATONA JODOROWSKY * PRIMA TAPPA


In collaborazione con Garabombo

A grande richiesta, dopo un anno di tutto esaurito in esclusiva romana al Detour

***

LA DANZA DELLA REALTÀ

(La danza de la realidad)

di Alejandro Jodorowsky 

(Cile, 2013, 125′, v.o. spagnola, sott. italiano)
Con Alejandro Jodorowsky, Brontis Jodorowsky, Axel Jodorowsky, Adan Jodorowsky, Pamela Flores
 

>Prenotazione online

 

Selezionato al Festival di Cannes 2013 e dopo grandi sforzi finalmente distribuito anche in Italia da Garabombo, arriva dopo ben 23 anni di attesa il penultimo straordinario film di Alejandro Jodorowsky, il regista cult di Santa Sangre e di La montagna Sacra. Un’autobiografia immaginaria che rilegge gli anni dell’infanzia del rivoluzionario scrittore, fumettista, saggista, drammaturgo, cineasta, tarologo e poeta cileno, in una catena di ricordi e sogni, grottesca e straniata.

Figlio di emigranti ucraini esiliati in Cile, Jodorowsky reimmagina la propria infanzia, conservando la verità dei personaggi ma trasponendo gli eventi in un universo poetico. In questa biografia immaginaria, Alejandrito cresce nella merceria “Ukrania” del padre, ateo e severissimo, che lo costringe a prove di resistenza fisica e coraggio eroico, mentre la madre, le cui parole escono sotto forma di canto, rappresenta un porto sicuro e sentimentale. Ma è proprio il padre, Jaime, il vero protagonista di questo poema epico che lo vede passare dallo stalinismo convinto alla fascinazione per il dittatore don Carlos Ibañez, che si era ripromesso di uccidere, fino alla redenzione e alla riscoperta di sé.
C’è veramente tanto di tutto in questo racconto: ci sono l’Odissea di Omero, l’Amarcord di Fellini, il Vangelo (la parabola di Jaime lo vedrà prima storpio poi falegname poi martire), ci sono estratti dai libri dell’autore stesso e c’è la psicomagia da lui teorizzata (anche se qui mai nominata), affidata alla figura della madre, che guarisce il marito dalla peste e dall’infermità e il figlio dalla paura dell’oscurità. Il racconto è lungo, dunque, ma straordinariamente coerente nella resa visiva, nonostante le continue invenzioni sceniche e l’avvicendarsi di costumi fantasiosi e situazioni spettacolari (come la mostra canina o la morìa di pesci sulla battigia).

Il ritorno del regista dopo ventitrè anni di lontananza dal cinema avviene dunque nel nome del suo spirito migliore e più apprezzato, quello surrealista o, in questo caso, soprattutto simbolista, e ha tutta l’aria di un gesto psicomagico esso stesso, dall’impatto emotivo comprovato. Si ride e ci si commuove, in un film in cui la madre crede che suo figlio sia una reincarnazione di suo padre e intanto Jodorowsky stesso adopera il talento istrionico di suo figlio Brontis per fargli interpretare suo padre, a dimostrazione di una complementarietà senza contraddizioni tra esperienza artistica e esperienza di vita (come del resto ribadisce la presenza in scena del regista demiurgo, presenza comunque discreta).
Jodoroswky si conferma dunque un regista che crede ancora, potentemente, nell’immagine e nella costruzione dell’inquadratura, senza però rinunciare ad una narrazione altrettanto ricca ed evocativa.

 ***

LOGOTONDO_ombra

Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Video d’arte | Teatro | Produzione Distribuzione Editoria indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it

Tutti i film sono proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano.
Ingresso: tessera annuale 4€ + quota partecipativa 5€
E’ consigliata la pre-iscrizione sul nostro sito.

Art-house cinema in Downtown Rome since 1997.
All movies are screened in their original languages with italian or english subtitles

IGGY POP e MICHEL HOUELLEBECQ in “RESTARE VIVI: UN METODO”

gennaio 27, 2018 in Archivio da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
Sabato 27 gennaio 2018 ore 21.30

in collaborazione con Wanted Cinema distribuzione

Iggy Pop e Michel Houellebecq in

TO STAY ALIVE: A METHOD

Di Erik Lieshout, Arno Hagers, Reinier van Brummelen. Con Iggy Pop,Michel Houellebecq.

(Paesi Bassi 2017, 70′. V.O. inglese e francese con sottotitoli italiano)

Quando nel 1990, in una spoglia stanza di Parigi, Michel Houellebecq cominciò a scrivere il suo famoso saggio Rester vivant (Restare vivi: un metodo), era sull’orlo del baratro. Se non vi cadde, fu grazie alla letteratura. Oggi, nel suo giardino soleggiato di Miami, Iggy Pop legge quel saggio poetico sul rapporto tra arte, sopravvivenza e follia, e dedicato a “tutti coloro che non ce la fanno più e che sono sul punto di mollare”.

In questo film esistenzialista, ma venato da un tocco di humour surreale, Houellebecq e Iggy Pop invitano non solo i poeti, ma tutti coloro che si sentono feriti dalla vita “a tornare all’origine dell’esistenza, cioè alla sofferenza”. Un dialogo appassionato tra due “giganti” che invita ogni spettatore a evadere dalla gabbia dell’esistenza ordinaria e a spezzare la catena del dolore, anche se il prezzo da pagare per la liberazione può essere la solitudine. 

Iggy Pop rilegge intensamente le parole del libro e dialoga con lo scrittore, interrogando anche, con le parole del testo, lo spettatore. La riflessione è incentrata sul confine sottile tra individualità, eccentricità e follia, sugli spazi sempre più stretti in cui ci dimeniamo alla ricerca di un equilibrio impossibile, sul ruolo dell’artista nella società, sulla possibilità per le parole di salvarci, ancora e sempre, la vita. Con un messaggio di speranza al di là di ogni cinismo: bisogna andare avanti, a ogni costo, tirare fuori la propria poesia anche se uscendo lacera l’anima: “Non abbiate paura, il peggio è passato”.

Premio del Pubblico Biografilm Festival 2017. 

LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it
Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on:

 

DIRECTIONS. Tutto in una notte a Sofia | Selezione ufficiale a Cannes 2017

gennaio 27, 2018 in Archivio da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
January, Saturday 27 gennaio ore 19.00

in collaboration with Wanted Cinema

Official Selection Cannes 2017. Un Certain Regard

DIRECTIONS

(titolo originale: Posoki)

Di Stephan Komandarev ( 2017, Bulgaria, Germania, Macedonia, 104′. V.O. Italiano, Bulgaro con sottotitoli in italiano).

>Prenotazione online

 
DIRECTIONS is a road movie through the dystopia that is present day Bulgaria, a country that remains optimistic, mainly because all the realists and pessimists have left. 

At a meeting with his banker, a small business owner, who drives a cab to make ends meet, discovers the bribe he will have to pay to get a loan has doubled. The ethics board that reviewed his complaint about extortion now wants its share of the action. At his wit’s end, he shoots the banker and then himself.
The incident sparks national debate on talk radio about how despair has taken over civil society. Meanwhile, six taxi drivers and their passengers move through the night, each in hope of finding a brighter way forward.

 
LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it
Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on:

 

WALK WITH ME. Alla scoperta della Mindfulness

gennaio 26, 2018 in Archivio da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
Venerdì 26 gennaio 2018 ore 21.00

in collaborazione con Wanted Cinema distribuzione

WALK WITH ME

Alla scoperta della Mindfulness.

Di Marc Francis, Max Pugh (USA 2017, 93′. V.O. con sottotitoli italiano)

>Prenotazione online

“Cooling to the mind and soothing to the spirit”, The New York Times.

“The scenery is sublime, the messages uplifting and just the act of watching it will make you want to slow down”, LA Times.

Narrato dalla voce del candidato all’Oscar Benedict Cumberbatch Walk With Me è un viaggio nel microcosmo della comunità monastica del maestro Zen Thich Nhat Hanh, che insegna l’antica arte della meditazione buddhista oggi nota come Mindfulness.

Realizzato nel corso di tre anni nel monastero in Francia, ma anche on the road negli Stati Uniti, il film racconta per la prima volta dall’interno la quotidianità di un monastero Zen del XXI secolo, nel quale un gruppo di occidentali dalle più diverse provenienze ha scelto di ricominciare a vivere impostando la propria vita su nuovi valori, capaci di aprire inedite prospettive spirituali.

LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it
Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on:

 

IGGY POP e MICHEL HOUELLEBECQ in “RESTARE VIVI: UN METODO”

gennaio 21, 2018 in Archivio da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
Domenica 21 gennaio 2018 ore 20.30

in collaborazione con Wanted Cinema distribuzione

Iggy Pop e Michel Houellebecq in

TO STAY ALIVE: A METHOD

Di Erik Lieshout, Arno Hagers, Reinier van Brummelen. Con Iggy Pop,Michel Houellebecq.

(Paesi Bassi 2017, 70′. V.O. inglese e francese con sottotitoli italiano)

Quando nel 1990, in una spoglia stanza di Parigi, Michel Houellebecq cominciò a scrivere il suo famoso saggio Rester vivant (Restare vivi: un metodo), era sull’orlo del baratro. Se non vi cadde, fu grazie alla letteratura. Oggi, nel suo giardino soleggiato di Miami, Iggy Pop legge quel saggio poetico sul rapporto tra arte, sopravvivenza e follia, e dedicato a “tutti coloro che non ce la fanno più e che sono sul punto di mollare”.

In questo film esistenzialista, ma venato da un tocco di humour surreale, Houellebecq e Iggy Pop invitano non solo i poeti, ma tutti coloro che si sentono feriti dalla vita “a tornare all’origine dell’esistenza, cioè alla sofferenza”. Un dialogo appassionato tra due “giganti” che invita ogni spettatore a evadere dalla gabbia dell’esistenza ordinaria e a spezzare la catena del dolore, anche se il prezzo da pagare per la liberazione può essere la solitudine. 

Iggy Pop rilegge intensamente le parole del libro e dialoga con lo scrittore, interrogando anche, con le parole del testo, lo spettatore. La riflessione è incentrata sul confine sottile tra individualità, eccentricità e follia, sugli spazi sempre più stretti in cui ci dimeniamo alla ricerca di un equilibrio impossibile, sul ruolo dell’artista nella società, sulla possibilità per le parole di salvarci, ancora e sempre, la vita. Con un messaggio di speranza al di là di ogni cinismo: bisogna andare avanti, a ogni costo, tirare fuori la propria poesia anche se uscendo lacera l’anima: “Non abbiate paura, il peggio è passato”.

Premio del Pubblico Biografilm Festival 2017. 

LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it
Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on:

 

ALLA RICERCA DI VAN GOGH

gennaio 21, 2018 in Archivio da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
Domenica 21 gennaio 2018 ore 18.30

in collaborazione con Wanted Cinema distribuzione

ALLA RICERCA DI VAN GOGH

(China’s Van Goghs)

di Yu Haibo e Yu Tianqi Kiki (Cina, Paesi Bassi 2016 – 82 min., v.o. sottot. italiano)

 

>Prenotazione online

Un esercito di Van Gogh. È il paesaggio umano del quartiere di Dafen, nella metropoli cinese di Shenzhen, dove si lavora a ritmi incessanti per fabbricare riproduzioni esatte dei quadri di Van Gogh, molto richieste sul mercato internazionale. Ma a Zhao Xiaoyong, ex contadino divenuto pittore, questa dimensione oggettivante, che sottrae alla forma il suo contenuto, non basta più. Vuole capire meglio Van Gogh, toccare il cuore di ciò che non può essere riprodotto: l’anima di un artista e della sua opera. E vuole conquistare la propria.
Il suo viaggio dalla Cina ad Amsterdam è la storia di una scoperta di sé nella scoperta dell’arte e una metafora potente dei travagli di una Cina in profonda transizione e di un Occidente che rischia di sperperare il tesoro della propria identità.

LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it
Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on:

 

ALLA RICERCA DI VAN GOGH

gennaio 20, 2018 in Archivio da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
Sabato 20 gennaio 2018 ore 21.15

in collaborazione con Wanted Cinema distribuzione

ALLA RICERCA DI VAN GOGH

(China’s Van Goghs)

di Yu Haibo e Yu Tianqi Kiki (Cina, Paesi Bassi 2016 – 82 min., v.o. sottot. italiano)

 

>Prenotazione online

Un esercito di Van Gogh. È il paesaggio umano del quartiere di Dafen, nella metropoli cinese di Shenzhen, dove si lavora a ritmi incessanti per fabbricare riproduzioni esatte dei quadri di Van Gogh, molto richieste sul mercato internazionale. 
Dafen è una piccola città nella città, in cui fino a 10 mila contadini, convertiti in pittori, lavorano in atelier che assomigliano più a degli sweatshop, in cui vengono riprodotte a olio su tela fino a 700 copie al mese dei capolavori del pittore olandese. A commissionare le riproduzioni sono i proprietari di negozi di souvenir turistici di Amsterdam, spesso spacciandosi per galleristi.

Ma a Zhao Xiaoyong, ex contadino divenuto pittore, questa dimensione oggettivante, che sottrae alla forma il suo contenuto, non basta più. Vuole capire meglio Van Gogh, toccare il cuore di ciò che non può essere riprodotto: l’anima di un artista e della sua opera. E vuole conquistare la propria.
Il suo viaggio dalla Cina ad Amsterdam è la storia di una scoperta di sé nella scoperta dell’arte e una metafora potente dei travagli di una Cina in profonda transizione e di un Occidente che rischia di sperperare il tesoro della propria identità.

LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it
Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on:

 

WALK WITH ME. Alla scoperta della Mindfulness

gennaio 20, 2018 in Archivio da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
Sabato 20 gennaio 2018 ore 19.00

in collaborazione con Wanted Cinema distribuzione

WALK WITH ME

Alla scoperta della Mindfulness.

Di Marc Francis, Max Pugh (USA 2017, 93′. V.O. con sottotitoli italiano)

>Prenotazione online

“Cooling to the mind and soothing to the spirit”, The New York Times.

“The scenery is sublime, the messages uplifting and just the act of watching it will make you want to slow down”, LA Times.

Narrato dalla voce del candidato all’Oscar Benedict Cumberbatch Walk With Me è un viaggio nel microcosmo della comunità monastica del maestro Zen Thich Nhat Hanh, che insegna l’antica arte della meditazione buddhista oggi nota come Mindfulness.

Realizzato nel corso di tre anni nel monastero in Francia, ma anche on the road negli Stati Uniti, il film racconta per la prima volta dall’interno la quotidianità di un monastero Zen del XXI secolo, nel quale un gruppo di occidentali dalle più diverse provenienze ha scelto di ricominciare a vivere impostando la propria vita su nuovi valori, capaci di aprire inedite prospettive spirituali.

LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it
Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on:

 

POESIA SIN FIN di Alejandro Jodorowsky

gennaio 19, 2018 in Archivio da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
Venerdì 19 gennaio ore 21.00

dopo 2 mesi ininterrotti di tutto esaurito in esclusiva al Cinema Detour

in collaborazione con Mescalito Film

Quinzaine des Réalisateurs – Festival di Cannes & Festival del Cinema di Locarno

POESIA SIN FIN

(Poesia senza fine)

di Alejandro Jodorowsky 

(Cile, 2013, 125′, v.o. spagnolo, sott. italiano)
Con Alejandro Jodorowsky, Brontis Jodorowsky, Axel Jodorowsky, Adan Jodorowsky, Pamela Flores
 

>Prenotazione online

Durante gli anni Quaranta e Cinquanta, nel fermento della capitale cilena, Santiago, il ventenne Alejandrito Jodorowsky decide di diventare poeta contro la volontà dei famigliari. Immerso nel mondo artistico e bohémien dell’epoca, fa la conoscenza di Enrique Lihn, Stella Díaz e Nicanor Parra, promesse della letteratura moderna sudamericana. Circondato da quest’universo di intellettuali e sperimentazione poetica, vivrà un periodo autentico, pervaso di sensualità e follia. Dopo 2 mesi ininterrotti di tutto esaurito in esclusiva, continua al cinema Detour la programmazione del nuovo capolavoro del maestro Jodorowsky.

LOGOTONDO_ombra

Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Video d’arte | Teatro | Produzione Distribuzione Editoria indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it

Posti limitati, vi consigliamo di arrivare con discreto anticipo. Tesseramento e biglietteria dalle ore 18.30.

Tutti i film sono proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano.
Ingresso: tessera annuale 4€ + quota partecipativa 5€
E’ necessaria la pre-iscrizione sul nostro sito.

Art-house cinema in Downtown Rome since 1997.
All movies are screened in their original languages with italian or english subtitles