SHORTCUTS > OTRFF5 > Concorso Internazionale Cortometraggi On the Road

OTRFF 2017 
DETOUR CINEMA
Nov 5 > 26 2017
Via Urbana 107 @monti Roma  


 

ON THE ROAD FILM FESTIVAL > In Concorso

sabato 25 Nov 

Tre sessioni dalle ore 17.00 alle ore 22.00

SHORTCUTS > Cortometraggi

Concorso Internazionale Cortometraggi On the Road
Animazione, video musicali, sperimentali, narrativi, documentari

>Scarica il programma completo del festival

 


 
  Entre Deux Eaux
Patrice Cordonnier, 2016, Francia, 28’, v.o. arabo/francese sott. italiano
Catherine, una donna single francese che nasconde dietro l’apparente impassibilità, una profonda vulnerabilità emotiva, si reca nella campagna intorno a Marrakech per concludere l’acquisto di una lussuosa villa con piscina. Dopo averla visitata, improvvisamente, cambia idea e accetta la proposta di Ali – il suo tassista marocchino – di aiutarla nella ricerca e agire da mediatore per lei. Un detour inaspettato da cui ha inizio un viaggio completamente diverso: l’occasione di rimettersi in gioco e riconnettersi con una parte sepolta di sé stessi.

The Troubled Troubadour
Sébastien Simon, Forest Ian Etsler, 2016, Corea del Sud/Francia/Usa, 23’, v.o. coreano, sott. italiano
Road movie surreale con elementi di commedia, western e allegoria, sulla storia senza tempo di un uomo che affronta la propria morte. Strutturato in tre movimenti – andare da nessuna parte, senza nessuno, essendo nulla – il film prende a prestito diversi sistemi mitologici, dal greco Caronte e i funerali norvegesi sulle barche al Pifferaio magico di Hamelin, dallo sciamanesimo coreano al buddismo coreano, passando per il crocevia del diavolo nel blues americano di Robert Johnson.

Dino or something
Magdalena Pilecka, 2016, Poland, 7’, Senza dialogo
Una raccolta di avventure pervase di umorismo nero surreale, colori pastello e piccole creature chiamate DINO.

The Edge
Alexandra Averyanova, 2016, Russia, 12’, Senza Dialogo
Una donna anziana vive in una piccola stazione, persa nella profondità della campagna. Non c’è una sola creatura vivente per chilometri di distanza. Ogni giorno, per molti anni, percorre i binari. Questi stessi giorni trascorrono nella maniera più ordinaria. L’unico evento nella vita della donna è un treno che passa per la sua stazione senza fermarsi.

Dear Jayne
Brett Harvey, 2017, Great Britain, 3’, v.o. inglese, sott. Italiano.
Un uomo scontento racconta un viaggio disastroso.

Adavede
Alain Parroni, 2017, Italia, 20’, v.o. italiano
Tutto è circondato da un livido blu. Il sole caldo dell’inizio dell’estate appare per la prima volta per accompagnare il risveglio di una natura silenziosa e immobile. In un’ampia vallata, tra rocce bianche ed erba scura, corpi nudi, rottami, detriti e suoni distorti rendono lo scenario post apocalittico mentre è solo il risultato di un rave della notte precedente. Nel bosco adiacente, Clara, una ragazza di periferia, disincantata e con gli occhi perennemente gonfi dal sonno, ha un incontro inaspettato.

Chryzantemy
Magdalena Zambrzycka, 2015, Polonia, 30’, v.o. polacco, sott. italiano
Kinga, appena laureata, torna nella sua città natale piena di entusiasmo, determinata a trovare un lavoro e a riannodare i legami con la famiglia che ha lasciato qualche anno prima. Ma qualcosa non andrà secondo le sue previsioni.

Ana
Leonore Kasper, 2017, Germania, 7’, v.o. tedesco, sott. italiano
Una notte nell’androne di un condominio in Germania. Aspettando sul pianerottolo di fronte al suo appartamento una donna osserva la deportazione della sua vicina Ana. Il fratello di Ana cerca intutilmente di opporsi all’intervento violento della polizia. Nell’oscurità della scala, Ana inizia a sussurrare un mantra…

Welcome (Tervetuloa)
Christopher Lorenzo, 2016, Finlandia, 6’, v.o. inglese, sott. italiano
Una voce calma legge un estratto da una guida ufficiale sull’integrazione nella società finlandese mentre osserviamo abitanti di Helsinki ripresi a caso per strada, che guardano in macchina mentre attraversano l’inquadratura. Tervetuloa esplora i temi dell’immigrazione e dell’integrazione, il conflitto tra chi sei e come sei visto.

Distancia (Distance)
Cristian Perez Scigliano, 2016, Great Britain, 20’, v.o. inglese/spagnolo, sott. italiano
Raul arriva a Londra in cerca di un futuro migliore. Da solo in una delle più grandi città del mondo, si renderà conto di quanto sia difficile vivere da immigrato.

Shadows of Endurance
Diego Scarponi, 2016, Italia, 22’, v.o. inglese sott. italiano
Viaggio attraverso due secoli di stratificazioni temporali della storia americana, confrontando le vite della gente che vive attualmente nella contea di Harlan con il patrimonio di storie orali raccolte dall’autore italiano Alessandro Portelli in oltre 30 anni di ricerca sul campo. Attraverso una serie di incontri, il film presenta storie di persone che lottano per sopravvivere in una zona spogliata della sua identità: mancanza di lavoro, relazioni, futuro e speranza. Privati di una visione storica così come di ogni possibile prospettiva futura, questi personaggi rivelano una natura drammatica, spesso conducendo una vita ai margini della legalità, combattendo una solitaria battaglia per la sopravvivenza.

The Train, The Forest
Patrick Buhr, 2017, Germania, 3’, Senza dialogo
Un giro in treno rivela strani accadimenti.
22.15 LIFE
live Reading & Impro Music
Enea Tomei: storytelling, sound landscape
Sergio Ponzio: guitar
Evento Speciale – Anteprima assoluta 

 
C’è un microfono e un giradischi. C’è uno storyteller e un libero adattamento di “Life”, l’autobiografia di Keith Richards. C’è una chitarra che suona il blues – e come potrebbe mancare? – e ci sono i dischi in vinile per ascoltare le canzoni della band «più famosa del mondo». La colonna sonora recita gli stati d’animo mentre la voce gioca tra rimandi di senso e ritmo. Parole e canzoni si susseguono e si spingono le une con le altre creando una cavalcata nelle praterie di ricordi del chitarrista più longevo e autorevole della storia del rock.

>Per info e prenotazioni: www.cinedetour.it – FB Cine Detour – cinedetour@tiscali.it

>Ingresso con tessera annuale 2017-18 (4€) | Contributo per proiezioni sezione in concorso: 5€ 1 film | 8€ giornaliero | 30€ abbonamento | Fuori abbonamento: 6€ Miles Ahead, 8€ Sonorizzazioni Live (Ottobre, Alice in Wonderlands)

>Dove: Cinema Detour – Via urbana 107, Rione Monti, Roma (Metro B Cavour)


Il programma potrebbe subire variazioni.
Si consiglia di contattare il Cinema Detour per confermare date e orari.

Ingresso fino a esaurimento dei posti disponibili.
Prenotazioni e pre-tesseramento su: www.cinedetour.it 

>con il sostegno di Regione Lazio Assessorato all Cultura e Politiche Giovanili

>con il Patrocinio di Biblioteche di Roma e Roma multietnica

>in collaborazione con Moving Docs, Doc/it – Associazione Documentaristi Italiani, Creative Europe Desk Italia Ufficio MEDIA, Associazione Il Mandarino, Luci dalla Cina.

>media partners: Aspettando Ogni Maledetta Domenica/Radio Città Aperta, Post.it Roma, Sentieri selvaggi, MapMagazine NED Edizioni, Universal Movies, Edizioni Zero, ID Edit edtoria e Comunicazione, Artdigiland

>ufficio Stampa: Barbara Perversi, Alessandra Izzo

>una produzione Cine Detour 2017(C)