LIBERATION DAY > A North Korean Rock Tour

ottobre 1, 2017 in OTRFF2017pw, Archivio da cinedetour

On The Road Film Festival Preview 2017

Detour Cinema, Via Urbana 107 Roma
domenica 1 ottobre 2017 ore 17.30 / v.o. inglese, coreano / sottotitolato in italiano
In collaborazione con Wanted Cinema distribuzione

Tutta l’arte è propaganda (George Orwell)… e tutta la propaganda è arte (Laibach)

LIBERATION DAY

Il documentario musicale sui Laibach, l’unica band rock dell’ex-Jugoslavia ad essersi esibita in Corea del Nord 

di Ugis Olte e Morten Traavik

(Norway/Lettonia 2016, english&korean o.v., sott. italiano)

Un rockumentary impossibile è stato realizzato.
Sotto la guida di un ex-fan nel ruolo di direttore artistico e ambasciatore culturale, I Laibach, seminale band di rock alternativo slovena, volano in Corea del Nord con il progetto di esibirsi in uno dei più prestigiosi teatri di Pyongyang. Mettendo a confronto le strette differenze ideologiche e culturali, la band lotta per passare la censura prima che le proprie canzoni vengano scatenate su un pubblico che non è mai stato esposto al rock alternativo. 
Nel frattempo si stanno preparando gli altoparlanti della propaganda al confine tra le due Coree e il countdown per la guerra viene annunciato…

Un film che ci permette di entrare in Corea del Nord…

I LAIBACH. A 36 anni dalla loro genesi nella città industriale di Trbovlje (Jugoslavia), i Laibach sono ancora oggi la band internazionale più acclamata ad essere uscita dai paesi ex comunisti dell’Europa centrorientale. Nati nel 1980, l’anno della morte del fondatore Tito e difficile periodo per la Jugoslavia, i Laibach si oppongono a qualunque etichetta fosse rock, pop, techno. Amano autodefinirsi ingegneri dell’animo umano: sono infatti capaci di far pensare, ballare e marciare con la stessa musica.

LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it
Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on:

 

METRO MANILA – Premio del Pubblico al Sundance Film Festival

ottobre 1, 2017 in OTRFF2017, OTRFF2017pw, Archivio da cinedetour

Roma Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma

Domenica 1 ottobre ore 19.45

Premio del pubblico al Sundance Film Festival

“Brillante, poetico e prossimo alla perfezione”, Empire

METRO MANILA
la giungla più pericolosa è la città
di Sean Ellis
 

(Regno Unito, 2017, 114′, v.o. Tagalog, sott. italiano) 

  

Alla ricerca di un futuro migliore nella megalopoli Manila, Oscar Ramirez e la sua famiglia fuggono dalla miseria delle risaie del Nord delle Filippine. Manila però si rivela una giungla addirittura peggiore, e presto la dura vita della metropoli soffoca i loro sogni ed aspettative. La famiglia Ramirez si trova ad esser vittima di soprusi e corruzione.

Oscar però ha un colpo di fortuna: riesce a trovare un impiego ben pagato come agente di sicurezza ai blindati di trasporto valori. Il suo collega e superiore lo ha in simpatia e quindi lo prende sotto la propria ala.

Ma presto vengono a galla i lati oscuri del lavoro di Oscar e del suo collega e superiore…

SEAN ELLIS Sceneggiatore, Regista e Co-Produttore
Sean Ellis ha iniziato a scattare fotografie quando aveva 11 anni. Esperto come fotografo di nature morte, Sean si trasferisce a Londra dalla sua cittadina d’origine, Brighton, nel 1994. Applicando la sua conoscenza della natura morta e usandola nei modelli di moda leggera, Sean è diventato uno dei fotografi di moda della new generation più ricercati alla fine degli anni novanta.

Sean quindi ha scritto e diretto tre cortometraggi. LEFT TURN (2001), un film thriller psicologico dark e dal sapore horror, VOYAGE D’AFFAIRES (2008), e CASHBACK (2004), una commedia nera visivamente ricca, premiato in oltre quindici festival internazionali di film, tra cui i prestigiosi Chicago e Tribeca Film Festivals ed è stato nominato anche per l’Oscar nel 2006.

Il suo primo lungometraggio è nato dal cortometraggio omonimo, CASHBACK (2006), che include il cortometraggio originale. Il secondo film di Sean, il thriller psicologico THE BRØKEN (2008), con protagonisti Lena Headey (300, The Sarah Connor Chronicles) Richard Jenkins (The Visitor, Burn After Reading) è stato premiato per la miglior regia a San Sebastian 2006.

In collaborazione con Bunker Hill.
Pretesseramento, prenotazioni e info www.cinedetour.it

 ***

LOGOTONDO_ombra

Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Video d’arte | Teatro | Produzione Distribuzione Editoria indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it

Tutti i film sono proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano.
Ingresso: tessera annuale 4€ + quota partecipativa 5€
Consigliata la pre-iscrizione sul nostro sito.

Art-house cinema in Downtown Rome since 1997.
All movies are screened in their original languages with italian or english subtitles

Soci attivi nel Detour!

ottobre 2, 2017 in banner alto sx, News da cinedetour


Cari soci del cinema Detour, amanti del cinema di qualità – in lingua originale, indipendente, d’autore, militante, di genere, sperimentale, d’animazione, documentaristico… –

Se siete nostri tesserati da almeno un anno e frequentate il Detour potrete diventare soci volontari attivi nella gestione del vostro cinema preferito.

Vi piacerebbe addentrarvi nei segreti della distribuzione cinematografica o di come si organizza un festival di cinema internazionale?

Vi sentite predisposti all’organizzazione di eventi culturali e vi affascina la gestione di un cinema-galleria d’arte underground?

Avete interesse o attitudini in anche solo uno di questi campi: gestionale-curatoriale, tecnico-audiovisivo, web e social marketing, relazionale-linguistico?
Possedete competenze informatiche di base o siete dei geni della programmazione?

Vi attira l’idea di conoscere persone nuove da tutto il mondo con cui condividere l’amore per il cinema di qualità e per le arti visive?

Sarete parte di un team di visionari che da 20 anni trasforma ogni giorno le proprie passioni e interessi in una realtà concreta, accogliente e partecipata.

Gli studenti potranno richiedere un attestato utile per il rilascio di crediti formativi.

Contattateci scrivendo a: cinedetour@tiscali.it

 

 

 

 

GLORY – NON C’È TEMPO PER GLI ONESTI

ottobre 6, 2017 in OTRFF2017pw, Archivio, Film Festival da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
Venerdì 6 ottobre 2017 ore 19.00

ON THE ROAD FILM PREVIEW 2017
In collaboration with I Wonder Pictures

GLORY (SLAVA)

Non c’è tempo per gli onesti

Biografilm Film Festival 2017 e Festival di Locarno 2016

Regia di Kristina Grozeva, Petar Valchanov.
Bulgaria/Grecia 2016, 101′, v.o., sott. italiano

Una commedia grottesca, intrisa di humour nero, che sbeffeggia una società corrotta e ipocrita. 
Menzione Speciale al Festival di Locarno. 

Petrov è un ferroviere che trova milioni di leva bulgari in contanti sui binari. Decide di portare l’intera somma alla polizia e lo Stato lo premia con un nuovo orologio da polso, che ben presto smette di funzionare. Nel frattempo, Julia Staykova, a capo dell’ufficio di pubbliche relazioni del Ministero dei trasporti, perde il vecchio orologio di Petrov. Ha inizio così per l’uomo una disperata lotta per avere indietro l’orologio ma anche la sua dignità.

Una parabola alla Frank Capra in salsa bulgara che sorprende grazie ad alcuni colpi di scena fondamentali per lo sviluppo narrativo e dove la costruzione delle vicende alternate dei personaggi dimostra una notevole cura nella drammaturgia. 

Il film dimostra come il cinema bulgaro sia in grado di produrre una satira politica tanto raffinata quanto feroce.

 

 

 

GENERAZIONE ’90 di He Wenzhong > LUCI DALLA CINA. Festival di documentari cinesi indipendenti

ottobre 6, 2017 in OTRFF2017pw, Archivio da cinedetour

@CINE DETOUR ROMA 6-13-20 ottobre

LUCI DALLA CINA

Una selezione dal Festival di documentari cinesi indipendenti. In lingua originale con sottotitoli in italiano.

A cura di Marina Chiarioni e Markus Nikel in collaborazione con Detour e ID-Cultura editoriale e comunicazione.

> VENERDì 6 OTTOBRE ore 21.00

GENERAZIONE ’90

di He Wenzhong (Cina 2016, 85′, v.o. sottotitolata italiano)

Uno sguardo senza filtri sulle illusioni e le realtà della generazione dei cinesi nati negli anni Novanta, quella vissuta senza privazioni né rinunce e che non ha visto con i propri occhi i tempi duri dei razionamenti, delle carestie o del lavoro intenso come invece è toccato ai loro genitori. Una generazione fatta spesso di figli unici, i cosiddetti ‘principini’, che, al contrario, ha spesso vissuto in condizioni agiate date da una Cina in rapido sviluppo. Una generazione nuova raccontata attraverso le storie di alcuni ragazzi della regione di Taochew, nel Sud della Cina, seguiti e documentati per più di tre anni, che mostrano però dei giovani chiamati, alla soglia dell’età adulta, ad interrogarsi sul proprio futuro e sul modello di società che viene loro proposto, interrogandosi anche sul vero valore delle tradizioni millenarie del loro Paese in un mondo moderno, globalizzato ed estremamente competitivo.


VENERDì 13 OTTOBRE ore 21.00

SUL CAMMINO DI YU-BIN

di Jean Christophe Yu (Belgio/Cina 2015, 105′, v.o. sottotitolata italiano)

Ripercorrendo le orme di suo nonno Yu Bin, il cineasta e giornalista di Liegi, in Belgio, Jean Christophe Yu, riscopre la storia della Cina del secolo scorso, fra speranze e disillusioni, mettendola a confronto con il suo immaginario di bambino. Attraverso la scoperta del percorso di Yu Bin, in Belgio e in Francia, il regista fa luce su una parte di storia poco conosciuta in occidente: la presa di coscienza e poi la lotta dei giovani cinesi per la loro dignità e per il rispetto del loro paese d’origine. Intrecciato con la grande Storia, il percorso umano di Yu Bin, emozionante e poetico, viene alla luce grazie alle approfondite ricerche del regista e alle numerose lettere scritte da suo nonno. Gli innumerevoli riferimenti storici e il loro collegamento singolare attraverso il destino di Yu Bin vanno così al di là dell’ambito familiare per diventare universale e ci fanno vedere e capire meglio una Cina poco conosciuta, quella della prima parte del secolo scorso.


VENERDì 20 OTTOBRE ore 21.00

VIA DI SCAMPO

di Cherelle Zheng (Cina 2015, 94′, v.o. sottotitolata italiano)

Dopo una breve pausa dal tema dei giovani, i millenials tornano protagonisti con un film del 2015 di Cherelle Zheng che racconta la storia di tre giovani cinesi che in contesti molto diversi affrontano il complesso momento di passaggio all’età adulta. Davanti l’obiettivo tre adolescenti seguiti per sei anni dalla regista, tutti provenienti da condizioni sociali e luoghi differenti: una ragazza di Pechino che lascia la scuola a diciassette anni e infine decide di assecondare la sua passione per l’arte trasferendosi in Germania; un giovane della provincia dello Hubei, che si impegna per il terzo anno di fila per passare l’esame nazionale di ammissione all’università; e infine una dodicenne della provincia del Gansu che, lasciato il suo minuscolo villaggio per vivere in città, si trova in difficoltà con la scuola e abbandona gli studi in cerca di lavoro. Un film su ciò che ha in serbo il futuro per i ragazzi cinesi di oggi e sui loro sogni di fronte alla vita reale nella Cina contemporanea.

E non dimenticate prima di venire di prenotare seguendo le istruzioni nel modulo online.

 

LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it
Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on:

 

JANIS LITTLE GIRL BLUE

ottobre 7, 2017 in OTRFF2017pw, Archivio, Film Festival da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
sabato 7 ottobre 2017 ore 18.30

ON THE ROAD FILM PREVIEW 2017
Un omaggio del Detour in collaborazione con I Wonder Pictures a una delle più grandi rocker della storia della musica.

JANIS LITTLE GIRL BLUE

Regia di Amy Berg.
USA 2015, 115′, v.o., sott. italiano

Il 4 ottobre 1970 muore Janis Joplin a 27 anni. Questa proiezione è un omaggio del Detour a una tra le più grandi rocker nella storia della musica.

Il documentario di Amy Berg racconta le tappe principali della sua vita, dall’esibizione al Monterey Pop nel 1967 a Woodstock nel 1969 fino al Festival Express nel 1970, e include immagini inedite d’archivio,  interviste con familiari, amici e rock star a lei contemporanee. Nella colonna sonora ci sono i successi di Janis Joplin, tra cui Cry Baby, Mercedes Benz e Piece of My Heart. Amy Berg mostra la donna dietro il mito, oltre l’icona del rock&roll, rivela la donna gentile, innocente ma forte. Ben nota come icona del rock, la storia personale di Janis Joplin è molto complessa. Janis funge da narratore per raccontarci la sua vita attraverso le lettere che scrisse ai suoi amici, parenti e amanti, facendoci percorrere un viaggio che parte dalla sua infanzia.

 

 

 

ROBERT DOISNEAU. La lente delle meraviglie.

ottobre 7, 2017 in OTRFF2017pw, Archivio da cinedetour

Roma Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
sabato 7 ottobre 2017 ore 21.15 

ROBERT DOISNEAU – La lente delle meraviglie

Robert Doisneau, le révolté du merveilleux

di Clementine Deroudille, Francia 2016, 78′ (v.o. francese, sott italiano)

Con Annette Doisneau, Daniel Pennac, François Morel, Sabine Azéma, Jean-Claude Carrière, Annick Geille, Quentin Bajac, Monah L. Gettner, Yoshitomo Kajikawa, Masako Sato, Toshiyuki Horie, Francine Deroudille, Sabine Weiss, Philippe Delerm.

Grazie a un ricco archivio di immagini inedite, interviste ai suoi amici “complici” tra cui Daniel Pennac, e rarissimi video di repertorio, Robert Doisneau – La lente delle meraviglie è lo straordinario ritratto di uno dei più grandi fotografi del XX secolo, noto per capolavori immortali come “Il bacio” e per un approccio profondamente umanista verso l’Arte. Il film racconta la sua vita da giovane ragazzo delle periferie fino a diventare una superstar della fotografia, mostrando tutta la sua determinazione a divenire il più grande “ritrattista della felicità umana”. Tra le sue opere più conosciute il Bacio davanti all’hotel De Ville, la foto, scattata nel 1950, di una coppia di ragazzi che si baciano lungo le caotiche vie di Parigi.

La regista Clémentine Deroudille è una giornalista francese, autrice e curatrice che ha lavorato per France culture. IL film racconta la storia di suo nonno: Robert Doisneau.

—————————————

FRA. Au fil de photographies inédites, d’archives vidéo ainsi que d’entretiens avec ses complices de toujours, ROBERT DOISNEAU, LE RÉVOLTÉ DU MERVEILLEUX raconte comment cet enfant des faubourgs est devenu l’un des plus célèbres photographes du monde.

De Paris à New York en passant par Tokyo, le documentaire, cadencé par les dessins d’Emmanuel Guibert, donne la parole à ses filles, Annette Doisneau et Francine Deroudille, à quelques-uns de ses amis — la photographe Sabine Weiss, les écrivains Jean-Claude Carrière et Daniel Pennac, la comédienne Sabine Azéma — et à des personnalités ayant écrit sur ses images, de Philippe Delerm à François Morel.
Réalisé par sa petite-fille, Clémentine Deroudille, le film dresse le portrait intime de l’homme et de l’artiste, d’un Doisneau inattendu, farouchement déterminé à être un pourvoyeur de bonheur. 

Presenta il film Ornella Vaiani, storica dell’arte.

In collaborazione con Wanted Cinema distribuzione

LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it
Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on:

 

LA GUERRA DEI CAFONI

ottobre 8, 2017 in OTRFF2017pw, Archivio da cinedetour

Detour Cinema, Via Urbana 107 Roma
domenica 8 ottobre 2017 ore 17.00
In collaborazione con Minimum Fax Media

Festa del Cinema di Roma, Bif&st 2017, Giornate del Cinema Italiano di New York, Miglior film al Festival del Cinema di Frontiera.

LA GUERRA DEI CAFONI

di Davide Barletti, Lorenzo Conte

(Italia 2017, v.o. italiano. Adatto ai +13)

A seguire incontro col regista Lorenzo Conte

A Torrematta, territorio selvaggio e sconfinato in cui non vi e` traccia di adulti se si esclude il gestore di un capanno-bar, ogni estate si combatte una lotta tra bande: da una parte i figli dei ricchi, i signori, e dall’altra i figli della terra, i cafoni. A capo dei rispettivi schieramenti si fronteggiano il fascinoso Francisco Marinho e il cupo Scaleno. Si combattono dalla culla, trascinando nel conflitto di classe i propri “soldati”.

Presentato nella sezione Italia Film Fest del Bif&st 2017, il film, è la trasposizione cinematografica del romanzo di Carlo D’Amicis pubblicato da Minimum Fax. Prima produzione cinematografica della Minimum fax media, La Guerra dei cafoni, è una favola ironica e spietata sul concetto di lotta tra Bene e Male con un cast di giovani (non) attori irresistibili.

LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it
Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on:

 

GLORY – NON C’È TEMPO PER GLI ONESTI

ottobre 8, 2017 in Archivio, Film Festival da cinedetour

Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
domenica 8 ottobre 2017 ore 19.30

ON THE ROAD FILM PREVIEW 2017
In collaboration with I Wonder Pictures

GLORY (Slava)
Non c’è tempo per gli onesti

Biografilm Film Festival 2017 e Festival di Locarno 2016

(Titolo originale: Slava)

Regia di Kristina Grozeva, Petar Valchanov.
Bulgaria/Grecia 2016, 101′, v.o., sott. italiano

Petrov è un ferroviere che trova milioni di leva bulgari in contanti sui binari. Decide di portare l’intera somma alla polizia e lo Stato lo premia con un nuovo orologio da polso, che ben presto smette di funzionare. Nel frattempo, Julia Staykova, a capo dell’ufficio di pubbliche relazioni del Ministero dei trasporti, perde il vecchio orologio di Petrov. Ha inizio così per l’uomo una disperata lotta per avere indietro l’orologio ma anche la sua dignità.

 

 

 

CORSI FOTOGRAFIA autunno 2017- ultimi posti disponibili

ottobre 11, 2017 in Archivio, corsi, fotografia, lab archivio, laboratorio, mostra da cinedetour

Detour | Corsi autunno 2017

Via Urbana 107 Roma, dal 1997 nel Rione Monti

FOTOGRAFIA

XI edizione 

16 lezioni teorico-pratiche
2 livelli – base e avanzato

professionalità – esperienza – dedizione – aula attrezzata – lezioni pratiche in esterno – mostra

ULTIMI POSTI DISPONIBILI

INIZIO CORSI OTTOBRE 2017

Livello Base: merc 11 ottobre ore 19-20.30

Livello Avanzato: giov 12 ottobre ore 19-20.30

MOSTRA di fine corso: date da stabilire con allieve/i 

 

BIO. Patrizia Copponi è fotoreporter dal 1980. Ha collaborato con i maggiori settimanali, quotidiani e mensili italiani ed esteri. Si occupa da decenni dell’Organizzazione di attività culturali sulla comunicazione visiva e dell’insegnamento della Fotografia. Insegna al Detour dal 2012.

Informazioni: cell.3384634278 – email patriziacopponi@libero.it 

FB: Cine Detour


Cineclub Detour è affiliato all’ENAL e alla FICC / Cineclub Detour is affiliated to ENAL and FICC
seguici su /Follow us on:

  

Detour Via Urbana 107 Roma
www.cinedetour.it  cinedetour@tiscali.it