Arena al Pigneto Spazio Aperto

luglio 26, 2013 in Uncategorized da cinedetour

 

Cineclub Detour @ Pigneto Spazio Aperto
seguici su /Follow us on:

____

detour in collaborazione con DalVerme, Muzak, Le Mura presenta
PIGNETO SPAZIO <
cinema all’> APERTO
1 – 13 agosto 2013

Detour @ Pigneto Spazio Aperto
Festival delle culture indipendenti 2013
Roma, Parco del Torrione Prenestino, Via Via Ettore Fieramosca 20 / Via Prenestina 77
www.pignetospazioaperto.it
inizio proiezioni ore 20.30. Ingresso gratuito

____

ON THE ROAD AGAIN and AGAIN and AGAIN…

Che Detour avesse una vocazione on the road era risaputo. Mai come adesso questa sembianza randagia ci è sembrata più adeguata. La strada di oggi non è però la liberatoria Route 66 delle scorribande Hell’s Angels, né la fettuccia di Terracina di gassmaniana memoria, ma piuttosto lo scenario cupo e post-apocalittico percorso dai sopravvissuti di The Road di Cormac McCarthy.

Già, perché il nostro viaggio, dopo la dovuta sosta ristoratrice nell’oasi degli amici di Pigneto Spazio Aperto, di cui vi offriamo finalmente il programma delle proiezioni, proseguirà in mare aperto e in acque agitate. Con ogni probabilità e a meno di sorprese, Detour dovrà lasciare i locali di Via Urbana dopo l’estate, trascinati dalla crisi che ha investito la bottega Equosolidale, nostra partner nella buona e nella cattiva sorte negli ultimi quattro anni.

Detour cerca casa, dunque.

Abbiamo “visto cose che voi umani”, perlustrato locali a decine: negozi di parrucchiere e officine meccaniche con ganci al soffitto che neanche Texas Chain Saw Massacre…, milonghe clandestine a ridosso dei binari del treno, catacombe e capannoni fatiscenti, persino un’agenzia di onoranze funebri con tetto in amianto e bare incluse nell’affitto. Se ne potrebbe ricavare una documentazione psicogeografica surrealista sulla città.

Nonostante la stanchezza, la calura e il disorientamento, alla fine ce la faremo, come in passato sapremo ricostruire con entusiasmo dalla macerie, grazie soprattutto al supporto e all’amicizia preziosa che non ci avete mai fatto mancare nel corso di vent’anni. E avremo davvero bisogno di voi e delle vostre risorse creative per ripartire, di braccia per pitturare i muri e montare lo schermo, di vecchi mobili, libri, riviste, proiettori e cineprese del nonno che potremmo riutilizzare per allestire gli spazi, e poi di idee e spunti per una programmazione sempre più aperta e partecipativa.

Vi aspettiamo al prossimo incrocio per continuare il viaggio insieme, muniti di guida galattica per autostoppisti.

Nel frattempo l’appuntamento è sotto lo schermo del Pigneto Spazio Aperto, dall’1 al 13 agosto.

il collettivo detour

____

gio 1 agosto h 20.30 AS FILM FESTIVAL 2013
Selezione dalla I edizione di ASFF – AS FILM FESTIVAL (www.asfilmfestival.org),  il primo festival ideato e curato da persone con Sindrome di Asperger.
Sezione Ragionevolmente Differenti: Sotto il cellophane di Marisa Vallone – Je m’appelle Nathan di Benoit Berthe – Il filo di Arianna di Carlo Sironi – Silent Things di Rob Brown

ven 2 agosto h 20.30 PALESTINA PER PRINCIPIANTI
in collaborazione con Rete Romana di Solidarietà con il Popolo Palestinese

Proiezione: Palestina per principianti. Educazione sentimentale di un bassista rockabilly, di Francesco Merini e i Lou del Bello’s. Introduce Valeria Belli
La storia vera di un bassista bolognese, Zimmy, e della sua band, i Lou del Bello’s, che organizzano un viaggio per andare a insegnare musica a dei bambini di un campo profughi palestinese. Così inizia l”Educazione sentimentale di un bassista rockabilly”. 

sab 3 agosto h 20.30_AS FILM FESTIVAL 2013
Selezione dalla I edizione di ASFF – AS FILM FESTIVAL (www.asfilmfestival.org), il primo festival ideato e curato da persone con Sindrome di Asperger.
Sezione Punti di Vista: Ad occhi chiusi, di Lisa Riccardi – I tweet, di Mario Parruccini – Matilde, di Vito Palmieri – Io non parlo mai, di Raffaele Selvaggiola

dom 4 agosto h 20.30 IMPASSE DU CINEMA
In collaborazione con Film Flamme – Polygone étoilé (Marsiglia)

Incontro con Silvia Tarquini e presentazione del volume: MARC SCIALOM. IMPASSE DU CINEMA. Esilio, memoria, utopia / Exil, mémoire, utopie a cura di Mila Lazic e Silvia Tarquini (Artdigiland, Dublin, 2012, in vendita on line)

Proiezione: Lettre à la prison, di Marc Scialom, 1969-70, vers. francese, sottotitoli italiani.
Lettre à la prison, realizzato senza un produttore e quasi clandestinamente, non è sostenuto dai suoi amici cineasti, tra cui Chris Marker. Si tratta di un’opera poetica sulla perdita di identità culturale e personale di un esule arabo in Francia, che mette indirettamente il dito nelle piaghe di colonialismo e razzismo; è girato tra Tunisi, Marsiglia e Parigi, sull’asse dell’esilio delll’autore. Deluso, Scialom chiude il film in un cassetto. Torna alle sue origini, allo studio della lingua e della letteratura italiane. Traduce la Divina Commedia (Le Livre de Poche, 1996). Dopo il ritrovamento di Lettre à la prison, il restauro e la presentazione nel 2008 al Festival International du Documentaire di Marsiglia, dove ottiene la Mention spéciale du Groupement National des Cinémas de Recherche, Scialom riece a tornare al cinema con un nuovo film, Nuit sur la mer (2012).

lun 5 agosto h 20.30 AS FILM FESTIVAL 2013
Selezione dalla I edizione di ASFF – AS FILM FESTIVAL (www.asfilmfestival.org)  il primo festival ideato e curato da persone con Sindrome di Asperger.
Sezione Punti di Vista: Pollicino, di Cristiano Anania – Il Battimanista, di Roberto Cicogna – La polvere, di Kabul di Morteza K. – Emilio, di Angelo Cretella – Rumore bianco, di Alessandro Porzio – La marchetta, di Francesco D’Ignazio

mar 6 agosto h 20.30 EXPLORATIONS: CECILE WESOLOWSKI VIDEOS
Cécile Wesolowski (Francia 1982) vive e lavora a Berlino. Nel 2006 si diploma in Belle Arti in Francia e ottiene un premio alla creazione dalla regione Nord Pas de Calais per realizzare una ricerca video sulle sue origini, incontrare la sua famiglia “virtuale” e indagare sulla migrazione intercontinentale. Negli USA gira una serie di performance/short film Wesolowski, a big merry family. Partecipa a numerose residenze tra il 2005 e 2008 in Scozia, Inghliterra e Olanda. Una delle giovani artiste più apprezzate dai detouriani. Un ringraziamento speciale a Emilie Courtel.

mer 7 agosto h 20.30 EXPLORATIONS. LISA REIHANA: MAORI VIDEOS
Lisa Reihana, Maori new media artist, nasce nel 1964 ad Auckland dove vive e lavora. Le immagini di Lisa sono influenzate dall’estetica cyberpunk ma anche dalle leggende, dalle favole e dai racconti per bambini. La sua caratteristica è la completa contemporaneità nel rivedere la tradizione del suo popolo, i maori. Ha esposto a: The Auckland Triennial Public/Private, 2004, Asia Pacific Triennial 1996 and 2003, Queensland Art Gallery; Paradise Now?, Asia Society Museum, NY; Noumea Biennale 2002; Sydney Biennale 2000; Global Feminisms, Brooklyn Museum, NY, 2007. Intervista all’artista per la mostra a cura di Cristina Nisticò al MLAC di Roma:
http://tv.exibart.com/news/2008_lay_notizia_02.php?id_cat=78&id_news=6135

gio 8 agosto h 20.30 AS FILM FESTIVAL 2013
Selezione dalla I edizione di ASFF – AS FILM FESTIVAL (www.asfilmfestival.org)  il primo festival ideato e curato da persone con Sindrome di Asperger.
Sezione Punti di Vista: Dreaming apecar, di Dario Leone – Konstantin, di Yulia Matsiy – Il dieci, di Daniel Mejia – Guido Duty Gorn, di Carlo Crepanzano – Cargo, di Carlo Sironi – GeNEWration, di Amin Nour – Summer, di Teo Takahashi

ven 9 agosto h 20.30 ART FILM-MAKING IN ROME
L’incendio della girandola, di Luigi Rotondo (Italia 2012, 36′).
Il documentario racconta attraverso la voce dei protagonisti i segreti che hanno reso possibile lo straordinario evento della Girandola sin dal 1481. STUDIOMAKER vi accompagnerà attraverso le parole del Mastro di Fuoco Giuseppe Passeri sulle orme di Michelangelo e vi mostrerà come il sogno di un bambino ha reso possibile la prima riedizione dello spettacolo di fuoco di luci e di forme.

À travers Rome (Attraversare Roma), di Aude Fourel (Italia-Francia 2013, 20′).
Aude Fourel Artista e filmmaker, vive e lavora tra Lione e Roma. Insegna cinema sperimentale e pratiche performative all’Università di Saint-Etienne (Francia). La sua ricerca si basa sui legami fra fotogramma, cinema, flusso e corpo. Per i suoi lavori cinematografici utilizza le tecnologie digitali e il super 8. Il cortometraggio À travers Rome (Attraversare Roma) è ispirato alle sue camminate a Roma.

Hanami (Italia 2013, 9’ 25”), di Cristiana Persia e Paul Scio. Musiche originali di Marco Valentino. Con Alessio Romagnoli e Sayuri Romei.
Leo è un giovane uomo sedotto dalla cultura nipponica. Per omaggiare l’Hanami, la più antica ed importante festa nazionale giapponese con cui nel territorio del Sol Levante si ossequia l’arrivo della primavera contemplando la fioritura dei ciliegi, si reca al laghetto dell’Eur intenzionato a dipingere con la tecnica dell’e-sumi un sakura in fiore e sentirsi così più vicino al sentire di questo popolo. Qui incontrerà Asuka, una giovane donna giapponese, ospite inconsapevole prima del suo disegno, e poi protagonista assoluta del suo cuore.

sab 10 agosto h 20.30 EXPLORATIONS: MARGARIDA PAIVA VIDEOS
Margarida nasce in Portogallo e vive e lavora a Oslo dove ha approfondito i suoi studi sulle Fine Arts. Le sue prime opere esplorano gli stati profondi della mente attraverso immagini oniriche. Utilizzando tecniche narrative cinematografiche, nei primi lavori affronta temi come la paura, il dolore e la malinconia. La sua ricerca attuale focalizza sulla messa in scena di storie reali frammentate e rielaborate riflettendo sulla condizione umana, soprattutto femminile, e delle implicazioni della violenza raccontate in forma poetica. Margarida Paiva è tra le artiste europee più amate del pubblico del Detour.

dom 11 agosto h 20.30 CARTA BIANCA A DETOUR
Proiezione lungometraggio dal meglio della produzione indipendente internazionale

lun 12 agosto h 20.30 AS FILM FESTIVAL 2013
Selezione dalla I edizione di ASFF – AS FILM FESTIVAL (www.asfilmfestival.org)  il primo festival ideato e curato da persone con Sindrome di Asperger.
Sezione Punti di Vista: I love too much, di Giuseppe Moccia – La parte che manca, di Paolo Budassi – Anna Bello Sguardo, di Vito Palmieri – Eclissi di fine stagione, di Vito Palmieri

mar 13 agosto h 20.30 CARTA BIANCA A DETOUR
Proiezione lungometraggio dal meglio della produzione indipendente internazionale

 


Il presente messaggio viene inviato in accordo con le vigenti leggi sulla privacy.
Qualora non si desiderasse più riceverlo, inviare un messaggio a
cinedetour@tiscali.it avente per oggetto “cancellazione”.