5 dic h21.30 DOTR 015 | BIKES VS CARS di Fredrik Gertten | Anteprima Romana | Evento speciale fuori concorso

 

Con il sostegno e il contributo di

logo_regione_trasparente
Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili

Con il Patrocinio di Municipio Roma I Centro

logo-comune-roma-municipio

LOGO-DOTR-2015

Festival internazionale di cinema indipendente di viaggio, on the road, errante e di frontiera
Disorientamenti e derive psicogeografiche
An international independent cinema festival, both on the road and borderline
Errant images, displacements and psychogeographical drifts
“Un tragitto é sempre tra due punti, ma lo spazio intermedio ha preso tutta la sua consistenza,  e gode di un’autonomia come di una direzione propria”
“A path is always between two points, but the in-between has taken on all the consistency and enjoys both an autonomy and a direction of its own” 
G. Deleuze, F. Guattari, 1987


sab 5 dic

In collaborazione con: il mese del documentario, doc.it, moving docs, #salvaiciclisti

salva-white
#salvaiciclisti roma è l’associazione, nata il 10/10 2015, evoluzione della campagna/movimento #salvaiciclisti, nata a febbraio del 2012 e autrice, il 28 aprile successivo, della più grande manifestazione per la ciclabilità della storia repubblicana, con circa 50.000 persone ai fori imperiali. 

Mese-del-Documentario-LOGO logo-doc-it-color logo_moving_docs

21.30
Selezione ufficiale 2015 | Lungometraggi | Fuori Concorso | Evento speciale Anteprima Romana
Official Selection 2015 | Feature Films Section | out of competition | Special Rome Premiere

BIKES VS CARS
di Fredrik Gertten
2015, USA. 90′, v.o. inglese, spagnolo, portoghese, sottotitoli in italiano
Vincitore Gran Premio Miglior Documentario Internazionale, Festival Cinemambiente di Torino 2015

Nell’ambito della serata incontro pubblico per ragionare su una mobilità di stampo nuovo a cura di #salvaiclisti

POSTER_BIKESvsCARS_detour2 

Il clima, le risorse primarie, l’intera superficie delle città consumata dalle automobili, un traffico caotico, in crescita continua, sporco e rumoroso. Sempre più cittadini nel mondo, hanno scelto la bicicletta come un contributo individuale alla lotta per salvare il pianeta. Ma i poteri che lucrano sul traffico privato investono ogni anno miliardi in azioni di lobbying e pubblicità per proteggere i loro affari. Sappiamo che il mondo avrebbe bisogno di cambiamenti radicali per invertire la rotta, salvando il clima e l’ambiente, eppure la vendita di automobili non accenna a diminuire: oggi ce ne sono 1 miliardo nel mondo e nel 2020 il numero sarà raddoppiato. 

Dagli attivisti di Sao Paulo e Los Angeles che chiedono la costruzione di piste ciclabili all’esempio di Copenaghen dove il 40% dei cittadini si sposta in bici, Bike vs Cars è un viaggio alla scoperta di una mobilità pulita, sostenibile e gioiosa, in compagnia di attivisti e pensatori che lottano per città migliori e che rifiutano di smettere di pedalare, nonostante il crescente numero di ciclisti uccisi nel traffico.

The bicycle, an amazing tool for change. Activists and cities all over the world are moving towards a new system. But will the economic powers allow it? 
Climate change and never-ending gridlocks frustrate people more than ever. Instead of whining, people in cities around the world take on the bicycle as a Do It Yourself solution. Road rage and poor city planning creates daily death amongst the bicyclists. And now they demand safe lanes. It’s an uneven fight. Activists and politicians that work for change are facing a multi-billion dollar car, oil and construction industry that use all their means to keep society car dependent. We know that the world needs radical changes to save the climate and the environment, but the car industry is selling more cars than ever. Today there are one billion cars in the world. By 2020, that number will double. From bike activists in Sao Paulo and Los Angeles, fighting for safe bike lanes, to the City of Copenhagen, where forty percent commute by bike daily, Bikes vs Cars will look at both the struggle for bicyclists in a society dominated by cars, and the revolutionary changes that could take place if more cities moved away from car-centric models.

Fredrik Gertten nasce nel 1956 a Malmö, Svezia. Regista e produttore conosciuto per Big Boys Gone Bananas! (2011), Bananas! (2009) e Blådårar – Om kärleken till ett fotbollslag (1998)

 

 —

Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Video d’arte | Distribuzione indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it

Art-house cinema in Downtown Rome since 1997. 

Cineclub Detour è affiliato a ENAL e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us

Seguici su / Follow us on: