ROBERT FRANK – Don’t Blink. Omaggio al grande fotografo di “The Americans”

Settembre 22, 2019 in OTRFF2017pw, Archivio da cinedetour

Roma Cinema Detour, Via Urbana 107 Roma
domenica 22 settembre 2019 ore 18.30 / sept 22, sunday h6.30pm

Proiezione speciale dedicata all’artista recentemente scomparso
in collaborazione con / in collaboration with Wanted Cinema Ricercato

“Quella folle sensazione in America, quando il sole picchia forte sulle strade e ti arriva la musica di un jukebox o quella di un funerale che passa. È questo che ha catturato Robert Frank nelle formidabili foto scattate durante il lungo viaggio attraverso qualcosa come quarantotto stati su una vecchia macchina di seconda mano”, Jack Kerouac

ROBERT FRANK – Don’t Blink
di Laura Israel (Canada, Francia, Usa 2015, 82′ english o.v. sott. italiano)

“Il più influente fotografo vivente” scriveva qualche anno fa The New York Times. Oggi, che abbiamo appreso della sua recente scomparsa all’età di 94 anni, Robert Frank resta tra i più innovativi fotografi documentaristi americani (autore del pionieristico “The Americans” assieme a Jack Kerouac) e il regista iconoclasta di film seminali come “Pull My Daisy” e “Cocksucker Blues”, realizzato con i Rolling Stones. Un artista schivo e rigoroso he ha rifiutato fino alla fine ricchezza e celebrità e le cui simpatie andavano a coloro che, come lui, nella vita hanno sempre dovuto lottare.
 
Il film, dalla struttura non conforme allo standard del documentario sull’arte, descrive Frank come un inquieto artista di ricerca spingendo oltre i confini del documentario, sperimentandone le forme narrative più tradizionali. Preparatevi per una cavalcata selvaggia e meravigliosa.
 
Attivo artisticamente fino ai suoi ultimi giorni nella produzione di libri, fotografie e video, Robert Frank era emigrato dalla Svizzera verso gli Stati Uniti negli anni ’40. Uomo solitario e schivo, Frank ha acquisito negli anni un aura “cult” documentando la Beat Generation, i Rolling Stones, gli indiani del Perù, in una corsa irregolare che ha coinvolto un territorio molto vasto. Tra il 1955 e il 1956 ha percorso 48 diversi stati per il progetto “The Americans”, finanziato dalla Fondazione Guggenheim, un lavoro fotografico arricchito da un testo di Jack Kerouac, che raccoglie per la prima volta in una splendida galleria di ritratti, gli abitanti delle “small-town” degli Stati Uniti più profondi. 
 
Segnato profondamente da tragedie personali, Frank ha esplorato con dolore sentimenti complessi, mescolando sapientemente vita e lavoro e facendo in modo che fossero le sue opere a parlare per suo conto.
  
La regista Laura Israel, sua assistente e montatrice, offre al pubblico una visione inedita della complessità e profondità dell’arte di Robert Frank, attraverso un documentario che si fa ritratto della vita di uno tra i più importanti artisti della storia della fotografia.

La regista nella sua carriera ha vinto moltissimi premi per i suoi film ma anche per i suoi videoclip. Tra i suoi soggetti: John Lurie, Lou Reed, Patti Smith, Keith Richards, Sonic Youth, New Order, Ziggy Marley, David Byrne, artisti come Laurie Simmons.

La proiezione fa parte del ciclo ACROSS/VIDEO a cura di Cristina Nisticò, ideato nel 2004 e dal 2005 al Detour.
 
In collaborazione con Wanted Cinema.
 
Necessaria la richiesta di tesseramento su www.cinedetour.it

LOGOTONDO_ombra DETOUR
Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Distribuzione indipendente

Tutte le informazioni sul sito www.cinedetour.it sono da intendersi rivolte esclusivamente ai soci Detour 
Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.it– cinedetour@tiscali.it
Ingresso con tessera annuale 5 euro + quota partecipativa. Pre-tesseramento QUI. Prenotazioni QUI.
Detour è affiliato all’ASSO.N.A.M. e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us
Seguici su / Follow us on: