ALBERTO FASULO | 4 – 11 maggio (DOTR014 Preview)

Maggio 4, 2014 in OTRFF2014pw, Archivio, Film Festival da cinedetour

Con il sostegno di        Patrocinio di
logo_reg_tras_small     ROMA CAPITALE
Municipio I
logo-comune-roma-municipio_small

 

Detour On the Road Film Fest _  Preview 2014

In collaborazione con Tucker Film e Nefertiti Film

presenta 

Roma, cinema Detour | 4 – 11 maggio 2014

ALBERTO FASULO

TIR e Rumore Bianco. Il cinema dell’imprevedibilità

fasulo

“…Tutti i viaggi, dal più semplice al più avventuroso, sono processi di scoperta e trasformazione. Detto banalmente: sai da dove parti e sai qual è la tua meta, ma non sai cosa ti succederà lungo il percorso. Questo vale sia per te che viaggi, sia per chi un giorno si ritroverà ad ascoltare il racconto del tuo viaggio. Tutto ciò che puoi fare è organizzarti bene per la partenza, ed è quello che faccio io nel momento in cui preparo il film che ho nel cuore. Una volta in marcia, poi, ciò che è utile lo tieni, ciò che è ingombrante lo lasci, ciò che è destinato a rompersi lo perdi e vai avanti così, lentamente, cercando la strada che ti porti fino alla meta che ti eri prefissato, la meta a cui aneli, la meta che finalmente trovi. Poiché impiego diversi anni nel processo di ricerca, ovviamente, quando finisco un film e incomincio a distanziarmi da esso, vedo sempre quanto la mia vita e la mia professione s’intersechino e si alimentino a vicenda. Sicuramente questi due film (Rumore Bianco e Tir), se fossero stati girati in momenti altri della mia vita, sarebbero stati completamente diversi.” (A. Fasulo)

Friulano, classe 1976, Alberto Fasulo ha cominciato a lavorare nel cinema come assistente alla regia, tra film di fiction e documentari di creazione. Nel 2008, dopo sette anni trascorsi a Roma, ha diretto e prodotto il suo primo lungometraggio, il documentario Rumore Bianco, selezionato in molti festival internazionali e distribuito al cinema in Italia. Il debutto lo ha  fatto segnalare come «nuovo promettente autore» dalla critica italiana. TIR, la sua prima opera di finzione, ha vinto il premio Solinas per la migliore sceneggiatura e il Marco Aurelio d’oro come Miglior Film al Festival Internazionale del Film di Roma 2013. Dal 4 al 11 maggio, il cinema Detour di Roma, in collaborazione con la Tucker Film, dedica una settimana di programmazione all’opera di Fasulo, che sarà gradito ospite e incontrerà il pubblico in sala Domenica 4 e Lunedì 5 maggio.


DOMENICA 4 MAGGIO

Il regista Alberto Fasulo sarà presente alle proiezioni e incontrerà il pubblico in sala
 

ore 19.30 Aperitivo con Alberto Fasulo

ore 20.15  Atto di dolore

di Alberto Fasulo (Italia 2011, 11′)

Untitled-1

Durante la festa dell’Immacolata Concezione, un uomo che prega nel santuario francescano della Madonna della Rosa. La sua mente vaga e si perde nella folla di un Luna Park. Come una ragnatela tesa tra cielo e terra, abbraccia il mondo e tutto ciò che è umano. In un piano sequenza unico, ipnotico e virtuosistico in bianco e nero, Alberto Fasulo filma l’angoscia di uno sguardo desideroso di vita, ma radicato nella forza di gravità.

in esclusiva a Roma al Detour, Miglior Film e Miglior Montaggio al Festival Internazionale del Film di Roma 2013

ore 20.30 TIR (a seguire incontro con il regista)

di Alberto Fasulo (Italia-Croazia 2013, 85′, Versione italiana)
con Branko Zavrsan, Lucka Pockja, Marijan Sestak 

«…Un film che interroga con intelligenza il nostro tempo e la definizione di identità erranti in un’Europa dai confini porosi»  (Premio Solinas)
 
tir-fasulo_2
 

In giro per le strade d’Europa, Branko è diventato un camionista sempre più lontano da tutto e da tutti, e vive isolato nella cabina del suo TIR per dare un presente migliore alla sua famiglia. Notte e giorno e per lunghe settimane, in simbiosi con il suo TIR, ora guadagna tre volte tanto rispetto al suo stipendio d’insegnante di prima, ma tutto ha un prezzo, anche se non sempre quantificabile in denaro.
Alberto Fasulo un giorno perde un treno e finisce per viaggiare su un Tir. Gli si presenta un mondo inatteso che somiglia a quello che vorrebbe. Con TIR il documentarista friulano sperimenta per la prima volta il lavoro con gli attori. Fasulo convince Branko Završan (“No Man’s Land”) a vivere in simbiosi con lui e la sua cinepresa nella cabina di un TIR per tre mesi, dopo avergli fatto prendere la patente di guida e un’assunzione a tempo determinato da autista in una ditta di trasporto italiana.
La sceneggiatura di TIR ha vinto il Premio Solinas 2010 e il film ha vinto al Festival Internazionale del Film di Roma 2013.

Travelling around Europe’s routes, Branko has turned into a truck driver who is farther and farther away from everything and everyone, living on his own in his cabin trying to give his family a better life. Day and night, for long weeks, becoming one with his truck, he now earns three times his wage as a teacher, but everything has a price, even though sometimes it is not measurable in money. One day ALBERTO FASULO misses the train and ends up travelling aboard a truck. An unexpected world, one that looks like the one he’d like to live in, unfolds before him. With Tir, the well-known Friulian documentarist, for the first time, experiences working with actors. Fasulo persuades Branko Završan (“No Man’s Land”) to live as one with him and his camera inside a truck cab for three months, after having him getting his driver’s license and a temp job as a truck driver at an Italian trucking company. Tir was awarded Best Film 2013 at the International Film Festival of Rome. 


LUNEDì 5

Il regista Alberto Fasulo sarà presente alle proiezioni e incontrerà il pubblico in sala

In collaborazione con Tucker Film e Nefertiti Film, in esclusiva a Roma al Detour

ore 18.30 Rumore Bianco

di Alberto Fasulo (Italia 2008 88′, Miglior Film Documentario Ischia Film Festival 2009)

rumore-bianco-fasulo_3

Lungo una terra di frontiera in cui s’incrociano silenzi intensi e vitalità sommerse, scorre il Tagliamento – il “Re dei fiumi alpini”. Spina dorsale di una regione che è stata snodo e crocevia nella storia d’Europa, il fiume è il protagonista di un racconto che indaga la forza della natura e le sue possibilità di resistenza, la quotidianità degli uomini e delle donne, e le loro forme di ostinazione, perché “l’acqua è provvista di memoria”. Osservando il tracciato del fiume e il mondo reale che lo circonda, Rumore bianco intende costruire un racconto che evoca l’idea di cinema come intuizione ed emozione. Si tratta di un’opera cinematografica che ha radici profonde nelle origini del regista e che si sviluppa come una vasta riscoperta dell’inesauribile universo naturale e umano che è il Tagliamento, in stretto collegamento con la natura europea del fiume. La coscienza di una narrazione universale di umanità, memoria, lavoro, tradizioni e cambiamenti del territorio fluviale si fonde con la storia personale del regista.

In northeast Italy is the Tagliamento River, tucked away almost like a secret spot on the border between Veneto and Friuli-Venezia Giulia. This documentary is a poem to that river and the people of the region, spirited, storied, and naturally beautiful.

ore 20.00 Incontro in sala con il regista Alberto Fasulo

a seguire Atto di dolore di A. Fasulo (Italia 2011, 11′)

a seguire TIR di A. Fasulo (Italia 2008, 88′)


CALENDARIO PROIEZIONI

DOMENICA 4
Alla presenza del regista Alberto Fasulo

ore 19.30 Aperitivo con Alberto Fasulo

ore 20.15 Atto di dolore di A. Fasulo (Italia 2011, 11′)

ore 20.30 TIR di A. Fasulo (Italia-Croazia 2013, 85′)

a seguire Incontro con il regista

LUNEDì 5
Alla presenza del regista Alberto Fasulo

ore 18.30 Rumore Bianco di A. Fasulo (Italia-Croazia 2013, 85′)

ore 20.00 Incontro con il regista

a seguire Atto di dolore di A. Fasulo (Italia 2011, 11′)

a seguire TIR di A. Fasulo (Italia 2008 88′)

MARTEDì 6

ore 21.00 TIR di A. Fasulo (Italia-Croazia 2013, 85′)

MERCOLEDì 7
“CineMamme” Matinée per gestanti e neo-mamme

ore 10.30 TIR di A. Fasulo (Italia-Croazia 2013, 85′)

GIOVEDì 8

ore 21.00 TIR di A. Fasulo (Italia-Croazia 2013, 85′)

SABATO 10

ore 19.30 TIR di A. Fasulo (Italia-Croazia 2013, 85′)

ore 21.00 Degustazione vini

ore 21.45 Rumore Bianco di A. Fasulo (Italia 2008 88′)

DOMENICA 11 “Cine-Tandem genitori&figli” 

ore 17.00 TIR di A. Fasulo (Italia-Croazia 2013, 85′)
Proiezione abbinata di cartoni animati per bambini (5-8 anni) nella attigua sala foyer

ore 18.30 Rumore Bianco di A. Fasulo (Italia 2008 88′)

***

LOGOTONDO_ombra

Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Video d’arte | Teatro | Produzione Distribuzione Editoria indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma
www.cinedetour.itcinedetour@tiscali.it

Tutti i film sono proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano

Art-house cinema in Downtown Rome since 1997. All movies are screened in their original languages with italian or english subtitles

Ingresso riservato ai soci ARCI Primo ingresso con tessera associativa annuale: 8€ Ingresso alle proiezioni successive e alle attività: sottoscrizione minima 5€
Cineclub Detour è affiliato all’ARCI-UCCA e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)
Per il tesseramento è preferibile arrivare con almeno 15 minuti di anticipo prima dell’inizio dello spettacolo

For ARCI members only. Annual membership including first admission: 8€ Following admissions to screenings: 5€
Cineclub Detour is affiliated to ARCI-UCCA and to FICC
Please kindly arrive 15-20 minutes before the film starts to allow time needed for membership

Sostienici / Support Us

Seguici su / Follow us on: