CINEMA ALL’APERTO | detour@eXSnia | Independent Rebel Cinema 24 Giugno – 15 Luglio 2014

giugno 21, 2014 in News, programmazione, programmi mensili da cinedetour

 

IndiRebelCinema-small1

 

Ex-Snia e cinema Detour presentano

*INDEPENDENT REBEL CINEMA*

CINEMA ALL’APERTO – ENERGIE AL QUADRATO

24/6 – 15/7 | detour@eXSnia | Via Prenestina 173 Roma

 

Il CSOA Ex-Snia e il Cinema Detour, per la prima volta insieme, presentano la rassegna INDEPENDENT REBEL CINEMA, progetto che intende il cinema come strumento di esplorazione critica del presente e come testimonianza di ribellione, proponendo proiezioni ogni martedì sera, dal 24 giugno fino al 15 luglio, nello spazio all’aperto del Quadrato, accanto al Parco delle Energie, in via Prenestina 173. 

Si comincia martedì 24 giugno alle 21.30 con il “Il ritmo di Gezi”, documentario sulle rivolte del maggio 2013 a Gezi Park a Istanbul viste attraverso la musica di un gruppo samba che ha continuato a suonare dietro le barricate. Sarà presente Michelangelo Severgnini regista del documentario insieme a di Güvenç Özgür. La serata prosegue alle 22.45 con la proiezione del documentario inedito in Italia “Checkpoint Rock”, in collaborazione con l’Associazione Culturale Euskara – dove il musicista basco Fermin Muguruza intraprende un viaggio in Palestina per scoprire la musica araba contemporanea. 

Martedì 1 luglio serata dedicata ai figli della classe operaia nei sobborghi londinesi in chiave di commedia. Si comincia alle 21.30 con l’inedito in Italia “Somers Town”, commedia indipendente piena di poesia e humor di Shane Meadows (regista del più noto This is England). Racconta di due teenager, un senzatetto originario di Nottingham e il figlio solitario di un immigrato polacco, che si incontrano per caso in un distretto londinese e le loro vite prendono una piega inaspettata. La serata prosegue alle 22.40 con la proiezione di “Wild Bill” del regista Dexter Fletcher, ambientato nell’East side londinese è il racconto coinvolgente, in bilico tra commedia a dramma, del riscatto di una famiglia del proletariato inglese messa a dura prova da un contesto sociale spietato. 

Si prosegue martedì 8 luglio con la proiezione, alle 21.30, de “Il futuro è troppo grande” di Giusy Buccheri e Michele Citoni, documentario che ritrae il quotidiano di due ragazzi di seconda generazione alle prese con le aperture e le contraddizioni della nuova Italia multiculturale 

La rassegna si chiude martedì 15 luglio con la festa di chiusura della programmazione estiva DETOUR, dedicata al genio letterario fuorilegge di Hunter S. Thompson. Questa volta si inizia alle 20.30 con apericena sociale a sottoscrizione; a seguire: alle 21.00 Gonzo Reading: lettura psichedelica di brani da “Paura e delirio a Las Vegas e “Hell’s Angels” accompagnata da musica live e immagini; alle 21.15 proiezione di Breakfast with Hunter, documentario inedito in Italia sulla vita e l’arte di Hunter S. Thompson famigerato giornalista e scrittore, icona della controcultura beat e “fuori legge”, autore di romanzi cult come “Paura e delirio a Las Vegas”.  Concluderà la serata il concerto acustico di P.H.A.K.E. (Indie folk’n’roll, Blues, Rock Ballads, Poetries and Noises).

 

Ingresso alle proiezioni: 4€. Bar funzionante all’interno dello spazio arena. Buffet a sottoscrizione.

 —

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Martedì 24 giugno | Suoni di rivolta  

La Ex-Snia e la Tunnel production presentano il documentario di Güvenç Özgür e Michelangelo Severgnini “Il ritmo di Gezi”girato a Istanbul durante le proteste del maggio 2013

ore 21.30 IL RITMO DI GEZI

di Güvenç Özgür e Michelangelo Severgnini (Italia-Turchia 2014, 45′)

ritmoGezi

Quando le prime centinaia di cittadini di Istanbul sul finire del maggio 2013 si recano al parco di Gezi per impedire fisicamente che le ruspe sradichino gli alberi, una band turca di samba fa il suo ingresso nel parco diffondendo ritmo e ribellione tra le persone accorse per sostenere la protesta. Dopo il brutale sgombero del parco ad opera della polizia turca la band continua ad essere presente sulle barricate fino alla successiva riconquista del parco, animando con musica e pensieri quella spinta collettiva alla giustizia sociale il cui coraggio ha colpito l’attenzione di tutto il mondo.

Trailer: youtube.com/watch?v=T1yT90FYEz0

In collaborazione con Associazione Culturale Euskara.

ore 22.45 CHECKPOINT ROCK – SONGS FROM PALESTINE

di Fermin Muguruza (Euskal Herria 2009, 73’, original version, sottotit. in italiano) 

muguruza_checkpoint

Uno straordinario documentario firmato da Fermin Muguruza, personaggio tra i più influenti e carismatici del panorama musicale basco, cantante e musicista militante degli storici gruppi Kortatu e Negu Gorriak. Il film, che mette in luce i talenti della scena musicale contemporanea palestinese, inizia con il musicista Marcel Khalife ai funerali del famoso poeta palestinese Mahmoud Darwish e attraversa quindi la Palestina / Israele, mostrando una vasta gamma di esperienze musicali lungo il percorso. Rappers, Rockers, cantanti di matrimonio e grandi musicisti tradizionali esprimono le loro lotte attraverso la musica. Checkpoint Rock cambierà la visione che abbiamo di un popolo sotto occupazione.

trailer: https://www.youtube.com/watch?v=TYWxf7cQ4D8 


Martedì 1 luglio | Working Class Kids

dal regista e dal protagonista di THIS IS ENGLAND una commedia indipendente ricca di poesia e humor

ore 21.30 SOMERS TOWN

di Shane Meadows (Gb 2008, 70′,  English version, sottotit. in italiano)

Somerstown_3

Shane Meadows e Thomas Turgoose, rispettivamente regista e protagonista di un film manifesto della contro-cultura british skinhead, This is England, si lasciano dietro le atmosfere più cupe e dimostrano in questo caso il loro talento per la commedia, in un film indipendente che riesce a coniugare il realismo dei personaggi e del contesto ambientale alla poesia dei sentimenti, alla leggerezza del tocco e a una scioltezza di linguaggio che sa quasi di nouvelle vague. Due ragazzi teenager, un senzatetto originario di Nottingham, assalito e rapinato al suo arrivo a Londra, e il figlio solitario di un immigrato polacco, si incontrano per caso in un caffè e da allora le loro vite prendono una piega inaspettata. Il distretto londinese di Somers Town, girato in uno sfavillante bianco e nero, sembra finalmente un luogo dove la working class inglese può intercettare delle opportunità, se non di studio o di lavoro, almeno di amicizia, libertà e persino d’amore, quando i due ragazzi si imbattono nella bella e vitale cameriera francese Maria.

ore 22.40 WILD BILL

di Dexter Fletcher (Gb 2011, 94’, English vers. sottotit. in italiano)

Wild_Bill_4

Ambientato nell’East Side londinese, all’ombra dei nuovi impianti olimpionici, fuori su cauzione dopo 8 anni dentro, Bill Hayward torna a casa e trova i suoi figli, Dean e Jimmy, di 15 e 11 anni costretti a cavarsela da soli dopo essere stati abbandonati dalla madre. Quando i servizi sociali minacciano di dare i due ragazzi in affidamento, Dean, che si occupa del fratello piccolo come se fosse suo padre,costringe il riluttante Bill a restare a casa e ad assumersi le sue responsabilità di genitore. Riluttante ad assumere il ruolo di padre, il suo ritorno allerta i servizi sociali che minacciano di sottrargli la potestà genitoriale. Tra i due fratelli si stabilisce un legame più profondo e Dean comincia ad accettare l’idea di avere il padre attorno. Le cose precipitano quando Jimmy diventa corriere della droga per conto di alcuni pericolosi ex-complici di Billy. Ritratto agro-dolce di una famiglia del proletariato inglese in bilico costante tra commedia e dramma. 


Martedì 8 luglio | piccole 2G crescono 

ore 21.45 IL FUTURO E’ TROPPO GRANDE

di Giusy Buccheri e Michele Citoni (Italia 2014, 79′)

Alla presenza degli autori

ilfuturoetroppogrande

Il film racconta due ragazzi nel periodo della vita che segna il passaggio all’età adulta, con tutta la sua complessità. Lui, Re Salvador, è nato in Italia da una coppia di immigrati filippini; lei, Zhanxing Xu, è venuta in Italia a dieci anni per raggiungere i genitori emigrati. Con un approccio molto intimo e anche divertente, entriamo nella loro vita quotidiana alle prese con le aperture e le contraddizioni della nuova Italia multiculturale. 


Martedì 15 luglio ore 21.15 | Paura e Delirio all’Ex-Snia – Il genio letterario fuorilegge di Hunter S.Thompson 

…e festa di fine stagione della programmazione del DETOUR!

ore 20.30 apericena sociale a sottoscrizione

ore 21.00 GONZO READING

HunterThompson

Enea Tomei legge Hunter S. Thompson  – brani da Paura e disgusto a Las Vegas e da Hell’s Angels
Fabio Gatti ai riff psychodronici e al Theremin

ore 21.15 BREAKFAST WITH HUNTER

di Wayne Ewing (USA, 2003, 84′, english vers. sottotit. in italiano)

breakfast_with_hunter

Documentario inedito in Italia. Vita, opere, eccessi, processi, trionfi, cospirazioni, di Hunter S. Thompson, famigerato giornalista “fuorilegge”, icona della contro-cultura beat, autore di romanzi cult come “Paura e Delirio a Las Vegas”, “The Rum Diary” e “Hell’s Angels”, consumatore compulsivo di sostanze stupefacenti, candidato sceriffo, ambientalista e pistolero, imputato, inventore dello stile “gonzo journalism”. A completare il ritratto di un personaggio controverso ci sono i suoi amici di sempre: gli attori Jonny Depp, Benicio Del Toro, John Cusack, il regista Terry Gilliam, l’artista Ralph Steadman, il musicista Warren Zevon, i colleghi giornalisti George Plimpton e P.J. O’Rourke. L’unico doc su Thompson con lo scrittore ancora in vita. 

a seguire concerto acustico P.H.A.K.E. (Indie Folk’n’roll, Blues, Rock Ballads, Poetries and noises)

 Andrea Benini – Trumpet | Fabio Gatti – Bass | Blasco Morozzo – Vocals, Guitar | Andrea Naglieri – Cajun | Sara Pollice – Vocals | Sergio Ponzio – Guitars | Enea Tomei – Poetical Landscape

Progetto acustico folk-rock che prosegue nel solco dell’eredità dei Superfetazione, band seminale romana attiva dal 1987, fondata, fra gli altri, da Corey Brennan (poi nei Lemonheads, Usa).

P.H.A.K.E si esibisce dal vivo in contesti eterogenei, richiamando un seguito di curiosi e affezionati, a proprio agio nel calore alcolico di un pub di quartiere così come nella cornice “arty” del Macro, Museo d’Arte Contemporanea di Roma; sul palco di un rock-club o di un centro sociale, in un cinema o in un’aula scolastica, a sonorizzare film muti e d’animazione. Una carica di energia live rinforzata dalla verve empatica del cantante Blasco Morozzo e dalle sferzate poetiche surreali di Enea Tomei. 
Ballate dolenti e passionali, bagnate dal blues, animate da attitudine punk, nei brani originali Phake. Omaggi alla tradizione irlandese, al blues del delta e all’indie folk-rock nelle cover selezionate e ripercorse in forme innovative dalla band.

https://www.facebook.com/PhakeRoma

http://www.phake.it/


LOGOTONDO_ombra

Cinema | Corsi e laboratori | Esposizioni | attività per bambini | Cinebar | Musica | Video d’arte | Teatro | Produzione Distribuzione Editoria indipendente

Associazione Culturale Detour – Via Urbana 107 Roma www.cinedetour.it- cinedetour@tiscali.it

Tutti i film sono proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano

Art-house cinema in Downtown Rome since 1997. All movies are screened in their original languages with italian or english subtitles

Cineclub Detour è affiliato all’ARCI-UCCA e alla FICC (Federazione Italiana Circoli Cinema)

Sostienici / Support Us

Seguici su / Follow us on: